Sport

Inter, missione bomber E Lukaku si candida

CALCIOMERCATO

CALCIO Sarri alla Juventus sarà cosa fatta entro il tramonto di oggi. La narrazione di questa vicenda fatta della stampa italiana e da quella inglese concorda praticamente su ogni singolo particolare. Tranne uno: Pep Guardiola. Il tecnico catalano del Manchester City si è speso moltissimo nelle ultime ore per spiegare ai quattro venti che lui resterà a Manchester «altri due anni, se non mi cacciano» e un pò alla maniera di Barack Obama dicendo che «the best is yet to come», eppure la voce di una trattativa segreta che potrebbe portare ad un suo clamoroso trasferimento torinese c’è e gira ancora. Vicenda da seguire con attenzione.
Inter scatenata
L’Inter è già al lavoro. O meglio: sono al lavoro ad Appiano Gentile i muratori chiamati ad eseguire le modifiche strutturali del training center richieste da Antonio Conte. Su cui ieri si è abbattuta la profezia di Christian Vieri: «anche con lui l’Inter non vincerà, la Juve è ancora troppo forte». Vieri però non conosce Marotta: il centrocampista Lucien Agoumé è in dirittura d’arrivo dal Sochaux (accordo trovato ieri). Per Barella si fanno passi in avanti. E, mentre si fa di tutto per rottamare Icardi  senza svenderlo, ecco l’endorsment di Romelu Lukaku: «Un bene che Conte sia andato all'Inter, per me è il miglior allenatore al mondo. Per quanto riguarda il mio futuro, ho già preso una decisione». Il tutto con l’accordo già trovato con Dzeko.  E non siamo neanche a luglio: gli indizi che quella dell’Inter sarà una campagna acqusiti top ci sono tutti.
Milan, sì all’Europa
La situazione è questa. Intanto, l’Europa League è salva. Almeno per il momento. Il TAS di Losanna ha aggiornato la lista delle udienze in programma fino al 14 agosto 2019, quando le competizioni europee avranno già avuto inizio con i preliminari, e nell’elenco non figura l'arbitrato rossonero. Ad oggi, quindi, Milan in Europa, Roma ai preliminari e Torino non qualificato. Il nuovo ds Ricky Massara sta firmando (lo farà al massimo entro oggi) un biennale.  Mercato: i rossoneri stanno chiudendo a 10 milioni per il centrocampista dell’Empoli Rade Krunic, mentre piace molto  l’attaccante Lois Openda del Bruges. Il nuovo allenatore Marco Giampaolo verrà ufficializzato entro il week end.
Lazio, idee chiare
La Lazio come sempre ha  idee chiare: in difesa il sogno è Armando Izzo. In attacco piace il classe ‘96 Wesley: l’attaccante del Bruges è il pallino di Tare. Ma piace pure l’esterno  Jony (Malaga), tra i migliori assist-man della Liga. 

Articoli Correlati
Sport