Fatti&Storie

Spelacchio, ora Anac vuole risposte dal Campidoglio

Roma

Spelacchio, l'abete di piazza Venezia a Roma morto già prima di Natale, sarebbe stato alla fine pagato alla stessa cifra per la quale nel 2015 Roma allestì due abeti, uno dei quali a piazza Venezia. L'Authority presieduta da Raffaele Cantone ha dunque richiesto al Campidoglio una serie di risposte, da fornire entro 30 giorni, relative ai costi sostenuti per acquistare l'abete, per trasferirlo nella capitale e per piantumarlo.

L'esposto. Stando all'esposto, arrivato prima di Natale, Spelacchio sarebbe costato quanto due alberi allestiti nel 2015 in due zone della capitale e inoltre la ditta incaricata di trasporto, piantumazione e successiva rimozione a fine festività sarebbe sempre la stessa, quindi senza la rotazione nell'incarico prevista invece dal Codice degli appalti per le procedure cosiddette sotto soglia, sotto cioè un determinato importo di partenza. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie