Sport

Allegri punta forte su super Mandzukic

Champions

CALCIO Mandzukic sì, Chiellini no. Stavolta per una forma di gastroenterite virale. Il risultato comunque non dovrà cambiare: la Juventus, impegnata stasera ad Atene contro l’Olympiacos già fuori da tutto, dovrà a fine serata festeggiare l’accesso agli ottavi di Champions. Non accadesse, sarebbe una mezza tragedia (sportivaed economica) e significherebbe anche che il Barça avrà perso in casa contro lo Sporting Lisbona: improbabile che accada, con tutto il rispetto per i portoghesi. Dopo di che, ritrovate solidità e buon umore grazie alla vittoria contro il Napoli e a una vetta della classifica riavvicinata, la Signora non potrà scherzare con il fuoco perché da quelle parti non sono abituati a regalare nulla. Ma pure perché non va dimenticato che sabato sera allo Stadium arriverà l’Inter capolista, da affrontare possibilmente con il vento in poppa: Allegri insomma non si accontenterà della qualificazione, ma chiederà ai suoi una prova convincente. Se poi, dopo avere riabbracciato un Higuain letale, si riuscirà a fare lo stesso anche con Dyaba (a secco in Champions da aprile, addirittura), tanto meglio. Il probabile passaggio del turno regalerebbe peraltro al tecnico toscano l’ottava qualificazione consecutiva alla seconda fase di Champions, la quarta con la Juve dopo il poker col Milan: nella storia della competizione, da quando nel 2003-2004 è stata riformata, soltanto Arsene Wenger (Arsenal) ha fatto meglio  (14 volte). In attesa di alzare finalmente il trofeo al cielo, trattasi comunque di un bel bilancio.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport