Fatti&Storie

Riapre dopo 40 anni l'attico del Colosseo

Roma

ROMA Da novembre romani e turisti potranno dominare con lo sguardo il panorama mozzafiato della Città Eterna dal cosiddetto “attico” del Colosseo. Riaprono infatti al pubblico, dopo più di 40 anni, il IV e il V livello del monumento più famoso d’Italia. Posizionati a circa 40 metri d’altezza rispetto al piano dell’arena,  erano destinati nella Roma imperiale alla plebe, e non consentivano una veduta dettagliata di quanto accadeva nell’arena. In compenso erano coperti dalla tettoia che riparava da sole e pioggia.

Il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, durante la visita organizzata per la stampa di ieri ha commentato. «Il percorso di valorizzazione del monumento va avanti e proseguirà col progetto di ricostruzione dell’arena, già finanziato, che renderà ancora piu' spettacolare la visita di questo monumento, simbolo dell’Italia nel mondo».

Dal 1 novembre il IV e V licello saranno visitabili con visite guidate, da prenotare sul sito www.coopculture.it o chiamando lo 06-39967700. Il nuovo itinerario, consentito per ragioni di sicurezza soltanto accompagnati da una guida e per gruppi di massimo 25 persone, comincia con l’attraversamento dell’unica galleria conservata come in origine: uno spazio con copertura a volta destinato allo smistamento del pubblico. «Il percorso per il parco archeologico del Colosseo - ha concluso Franceschini - è avviato, ed entro il 2017 si concluderà la selezione del direttore attraverso una procedura internazionale. Mi sembra veramente che sia un percorso di valorizzazione».

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie