Meteo
 


Spettacoli

Palazzo Reale celebra Margaret Bourke-White

Mostre Milano

MILANO Oltre 100 immagini, provenienti dall’archivio Life di New York e divise in 11 gruppi tematici - L'incanto delle acciaierie, Conca di Polvere, Life, Sguardi sulla Russia, Sul fronte dimenticato, Nei campi, L'India, Sud Africa, Voci del Sud bianco, In alto e a casa, La mia misteriosa malattia - che, in una visione cronologica, rintracciano il filo del percorso esistenziale di Margaret Bourke-White e mostrano la sua capacità visionaria e al tempo stesso narrativa, in grado di comporre “storie” fotografiche dense e folgoranti.

Da domani al 14 febbraio Palazzo Reale ospita “Prima donna, Margaret Bourke-White”, una mostra curata da Alessandro Mauro e dedicata alla fotografa che viene raccontata così attraverso i suoi scatti e una serie di documenti e immagini personali, video e testi autobiografici.

Pioniera dell’informazione e dell’immagine, Margaret Bourke-White ha esplorato ogni aspetto della fotografia: dalle prime immagini dedicate al mondo dell’industria e ai progetti corporate fino ai grandi reportage per le testate più importanti come Fortune e Life; dalle cronache visive del secondo conflitto mondiale ai celebri ritratti di Stalin e Gandhi, dal Sud Africa dell’apartheid all'America dei conflitti razziali fino al brivido delle visioni aeree del continente americano.

L’esposizione rientra ne “I talenti delle donne”, un palinsesto promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Milano dedicato all’universo delle donne: “I talenti delle donne” intende far conoscere al grande pubblico quanto, nel passato e nel presente - spesso in condizioni non favorevoli - le donne siano state e siano artefici di espressività artistiche originali e, insieme, di istanze sociali di mutamento. L’obiettivo è non solo produrre nuovi livelli di consapevolezza sul ruolo delle figure femminili nella vita sociale, ma anche aiutare concretamente a perseguire quel principio di equità e pari opportunità che, dalla nostra Costituzione, deve potersi trasferire nelle rappresentazioni e culture quotidiane.

METRO

Articoli Correlati
Spettacoli