Figli, ok dal Governo Assegno unico dal 1 luglio

  • GOVERNO

Il Governo ha approvato il decreto legge con misure urgenti in materia di assegno temporaneo per figli minori. Dal 1 luglio tutte le famiglie con figli minori e con un Isee inferiore a 50mila euro riceveranno l'assegno.

L'importo mensile dell'assegno varia a seconda del reddito Isee e del numero dei figli minori. L'assegno unico è compatibile con il reddito di cittadinanza.

"Dal 1 luglio due milioni di famiglie con reddito Isee inferiore a 50mila euro riceveranno la straordinaria novità dell'assegno unico per i figli minori. Nulla verrà tolto a quelle famiglie che già hanno le detrazioni per i figli. Le misure approvate questa sera aggiungono solamente senza togliere nulla", afferma la ministra della Famiglia, Elena Bonetti, al termine del Cdm che ha approvato il decreto legge ponte per l'assegno unico.

"Prende forma una nuova idea di Paese che prevederà, a regime, un sistema universalistico, rivolto ai lavoratori dipendenti, agli autonomi, ai professionisti, agli incapienti, ai percettori di reddito di cittadinanza e continuo, inversamente proporzionale al livello di Isee. Un obiettivo che ci eravamo dati. Un impegno concreto verso le famiglie, che rappresenta un pilastro di un nuovo modello di welfare che stiamo costruendo per i più giovani", dice il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, al termine del Cdm.

Articoli Correlati

Draghi: "Italia forteTanta voglia di ripartire"

Draghi: "Il governo ha il dovere di creare un clima favorevole, in cui ci si sente parte della società per investire"

Meloni: "Mi preparoSono pronta a governare"

La leader di Fdi intervistata a "Mezz'ora in più" si dice pronta ad assumersi le sue "responsabilità"

Coprifuoco e ristorantiattesa per le decisioni

Attesa per il doppio appuntamento: cabina di regia politica e riunione tecnica per i nuovi parametri