Sport

Milan, Mandzukic subito all'attacco

CALCIO «Ringrazio di cuore la dirigenza del  Milan per l’opportunità di entrare a far parte di questo fantastico  club. Sarà un onore indossare questa maglia piena di storia e  combattere per i rossoneri. Posso solo promettere di fare del mio  meglio in ogni partita e di aiutare la squadra in ogni maniera. Sono  sicuro che insieme possiamo realizzare il sogno di ogni fan del Milan. E ce ne sono molti in Croazia: pronto a combattere». Sono, queste, le prime  parole da milanista di Mario Mandzukic, l’attaccante croato che, a quasi 35 anni, ha deciso di tornare in Italia dalla porta principale (proveniente dalla parentesi in Qatar con l’Al-Duhail, 7 partite e 1 gol), presentandosi al pubblico rossonero con tanto di maglia numero 9, una maglia gravida di storia. 

Nostalgia juventina
L’ariete ex juventino (a proposito, la curva sud bianconera, ricordando le sue 162 presenze e i suoi 44 gol, lo ha salutato con nostalgia: «Marione, resterai sempre nel cuore di tutti noi, per quanto ha fatto, per l’attaccamento, per il rapporto speciale che aveva con tutti noi...») si lega al Diavolo fino al termine della stagione in corso con un’opzione per la prossima stagione legata alle presenze e alla qualificazione in Champions. Obiettivo, quest’ultimo, che si può praticamente dare per assodato, ora che l’ambizione della società è, nientemeno, lo scudetto... Il suo acquisto, secondo rinforzo per Pioli dopo Maité preso dal Torino, si inserisce in quella che Maldini ha definito la «strategia» della società: ossia l’inserimento di giocatori di grande esperienza in una squadra che è e resta molto giovane. Quanto al reparto difensivo, per Tomori si continua a trattare col Chelsea.

Dopo Boban un altro “top”
Dopo il mitico Boban, la storia “croata” del Milan si arricchisce di un altro top player, uno capace di vincere 24 trofei con squadre di Club, tra cui 1 Champions League, 1 Supercoppa Europea, 1 Mondiale per Club, 9 Campionati e 12 tra Coppe e Supercoppe nazionali, uno che, oltretutto, con 33 reti in 89  presenze, è il secondo cannoniere di tutti i tempi con la maglia della  Nazionale della Croazia.

METRO

Articoli Correlati
Sport