Meteo
 


Sport

Smalling fa il fenomeno la Roma travolge il Brescia 3-0

As Roma

Molte buone notizie per la Roma dopo la pausa nazionale. Non solo la netta affermazione sul Brescia (anche se c’è voluto un tempo per carburare) ma anche il ritorno in campo di numerosi giocatori che avevano avuto problemi (da Pellegrini a Under a Diawara), il recupero di Florenzi tornato titolare, la crescita di alcuni uomini chiave, Smalling su tutti (gol e due assist). E l’interesse dei miliardari. 
Con il Brescia all’Olimpico i giallorossi, dopo un primo tempo equilibrato, si scatenano nella ripresa andando a segno in successione con Smalling, Mancini e Dzeko, oltre ad altre due reti annullate a Zaniolo e Dzeko. In difesa a destra si rivede dal 1' Florenzi, escluso nelle ultime 7 partite. Per mister Fonseca «Alessandro ha fatto una buona partita, ma può migliorare offensivamente. Lui può giocare in diverse posizioni: ala o terzino, dipende dai momenti della partita». 
Nel secondo tempo la Roma mostra un altro piglio, e al 49’ passa in vantaggio, il primo dei gol tutti su calcio da fermo: la Roma è la squadra che segna di più così, ma Fonseca vorrebbe anche più reti su azione. Bello il raddoppio in mezza girata di Mancini, ieri tornato difensore. 
Sul fronte societario gli uomini di Friedkin sono rimasti a Roma per continuare il discorso, nonostante lo scetticismo di Totti. Pallotta mette i primi 40 milioni nell’aumento di capitale, mentre la richiesta a Friedkin sarebbe scesa a 750 milioni. 

Articoli Correlati
Sport
Benedetta Pilato, a destra, e Martina Carraro (www.federnuoto.it)