Meteo
 


Fatti&Storie

I saldi non tirano Manca un miliardo e mezzo

saldi

Dopo 15 giorni di saldi, in qualche regione anche oltre un mese, si stima un calo complessivo di incassi nei negozi e nelle boutique di circa 1,4 miliardi. A sostenerlo è Federmoda Confcommercio che spiega: "I consumi infatti  si dovrebbero attestare a 2,1 miliardi contro i 3,5 miliardi dell'anno scorso". In particolare, secondo un sondaggio di Federazione Moda Italia-Confcommercio, "il 74% delle imprese intervistate ha registrato un calo delle vendite rispetto ai primi 10 giorni di saldi del 2019. Le vendite sono stabili per il 14% e per un 12% positive. Il 53% delle aziende che ha risposto ha evidenziato un calo del fatturato entro il 30% rispetto all’anno precedente, ma per la restante parte la perdita è stata superiore, arrivando a toccare un -70/80% nei centri delle grandi città che soffrono di più, a differenza delle periferie, dei centri minori e delle località turistiche che hanno registrato qualche soddisfazione".
    Gli acquisti hanno riguardato soprattutto t-shirt e polo, abiti donna, bermuda, camicie, calzature donna, pantaloni e sandali.
    Per Federmoda Confcommercio "servirebbero per ripartire contributi a fondo perduto, 'bonus' per gli acquisti di abbigliamento e calzature, un credito di imposta per la svalutazione dei magazzini, dal momento che sarà impossibile recuperare la stagione primaverile completamente persa, con molti prodotti che resteranno invenduti".

Articoli Correlati
Fatti&Storie