Fatti&Storie

eCooltra e Campidoglio Scommessa sullo scooter sharing

Mobilità

MOBILITA' Comune di Roma ed eCooltra (società  leader in Europa nello scooter sharing) hanno festeggiato oggi i primi 18 mesi di servizio di scooter sharing nella Capitale. «Abbiamo raccolto una sfida che tutte le grandi città europee sono chiamate ad affrontare quotidianamente – ha detto Maurizio Pompili, Country Manager per l’Italia del Gruppo Cooltra – Roma e i Romani hanno evidenziato un utilizzo sempre maggiore del nostro servizio». Per questo il gruppo incrementerà ora il numero dei mezzi, sostituendone del tutto il modello, ampliando il territorio cittadino servito e rinnovando la app. 

«La mobilità sostenibile rappresenta il futuro delle nostre Città- ha detto la sindaca Virginia Raggi, presente all'incontro - Roma è in prima linea in questa rivoluzione "a impatto zero" e l'incremento della copertura dei servizi di scooter e car sharing elettrici sul territorio si inserisce perfettamente in questa visione». La sindaca, ricordato in fatto di sostenibilità che la città ha ospitato anche il Gran Premio di Formula E, ha spiegato che «oggi abbiamo presentato con la società eCooltra il nuovo progetto che prevede il raddoppio della flotta e l'estensione dell'area verso le periferie. Da un parco di 240 mezzi si arriva a 440, aumentano anche i territori serviti e iniziano a spostarsi anche in periferia. Si tratta di un servizio che i romani hanno apprezzato moltissimo», ha aggiunto la numero uno del Campidoglio ricordando che «il mezzo è completamente elettrico e l'energia utilizzata viene da fonti rinnovabili».

I nuovi scooter Askoll di eCooltra, progettati e prodotti interamente in Italia, sono stati personalizzati secondo le esigenze degli utenti: la sella è stata ampliata e allungata per accogliere comodamente due passeggeri ed integrano un sofisticato sistema computerizzato che si interfaccia con la nuova app. «Siamo orgogliosi di poter rappresentare, raccontare e promuovere un cambiamento in grado di produrre benefici per il singolo e per la collettività – ha detto Oriol Marimon, CEO di eCooltra – Il servizio di sharing di scooter ad emissioni zero di eCooltra offre un approccio nuovo, flessibile e sostenibile alla mobilità nei centri urbani molto trafficati come Roma, incontrando il favore di un sempre maggior numero di utenti che scelgono il rispetto dell’ambiente e la semplicità di muoversi nel traffico senza stress». 

Articoli Correlati
Fatti&Storie