Fatti&Storie

Voucher, si va verso l'abolizione

Lavoro

Per superare il referendum promosso dalla Cgil, fissato per il 28 maggio, si sta andando verso l'abolizione totale dei voucher. L'ipotesi di un loro ridimensionamento drastico, limitandone l'utilizzo alle sole famiglie è stata criticata dal presidente dell'Inps Tito Boeri, secondo cui l'uso a livello familiare è talmente ridotto da rendere inutile il mantenimento dell'istituto. L'idea di una cancellazione totale avrebbe preso quota durante la riunione di ieri sera a cui hanno partecipato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, il presidente della commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano, e i capigruppo Pd di Camera e Senato, Rosato e Luigi Zanda.

Articoli Correlati
Fatti&Storie
Uranio impoverito