Sport

Juventus-Porto 1-0 Bianconeri ai quarti

Champions League

CALCIOStavolta nessuna polemica. La Juve batte il Porto 1-0 grazie a un rigore di Dybala sul finire del primo tempo, gioca in undici contro dieci per l’espulsione di Maxi Pereira ma nessuno si sognerà di dire che non si tratti di passaggio del turno meritato. La Signora torna insomma nelle Top 8 europee e lo fa senza remore né timori: il 2-0 dell’andata la metteva quasi al sicuro da cattive sorprese, ma poi bisogna anche confermare sul campo certe premesse. E la squadra di Allegri lo ha fatto senza concedere nulla alla squadra di Espirito Santo: un paio di conclusioni a inizio gara, poco altro in seguito, eccezion fatta per un’occasione a inizio ripresa quando Soares ha vinto un contrasto con Benatia per poi calciare fuori davanti a Buffon. A quel punto però la qualificazione era già abbondantemente in ghiaccio, grazie al rigore di Dybala (netto il fallo di mani di Maxi Pereira che si sostituiva a Casillas su conclusione ravvicinata di Higuain) che aveva legittimato una supremazia tutto sommato netta da parte dei bianconeri. I quali poi nella ripresa controllavano, andando vicino al raddoppio con il Pipita e con Pjaca prima di concedere qualcosa in più agli ospiti. Sempre incitati dai quasi 2500 tifosi portoghesi arrivati a Torino, ma incapaci di trovare il pareggio. Per la Juve, sono insomma in arrivo altre notti europee: il meglio deve ancora venire. Il sogno di arrivare fino a Cardiff rimane più che mai intatto.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport