Kurz attacca Ema "Sui vaccini troppo lenta"

  • Coronavirus

Kurz attacca sui vaccini: “L'Ema (Agenzia europea per i medicinali) è troppo lenta nelle approvazioni dei vaccini e ci sono strozzature nella fornitura da parte delle aziende farmaceutiche. Dobbiamo prepararci ad ulteriori mutazioni e non dovremmo più dipendere solo dall'Ue per la produzione di vaccinazioni di seconda generazione”, ha detto il cancelliere austriaco Sebastian Kurz  in una dichiarazione inviata all’agenzia di stampa austriaca Apa prima del suo viaggio in Israele. Il cancelliere ha annunciato un cambio di rotta nella strategia nella lotta contro il coronavirus.  “Austria, Danimarca e i membri del gruppo ‘First Mover’ in futuro non faranno più affidamento sull’Ue e, insieme a Israele, produrranno dosi di vaccino di seconda generazione per far fronte ad ulteriori mutazioni del coronavirus”. 

Articoli Correlati
Coronavirus

Regioni, 3 in rossoE 13 sarebbero già da giallo

Val d'Aosta, Puglia e Sardegna ancora in rosso, la Campania che virerebbe da rosso ad arancione
Coronavirus

L'odissea di Robertodisabile a caccia di un vaccino

E' uno delle migliaia di lombardi che non viene riconosciuto dalla piattaforma
Coronavirus

Piano da 40 miliardie riaperture in vista

In Cdm scostamento e aiuti. Se dati restano positivi possibile via libera alle attività all’esterno