canada
9:00 pm, 25 Luglio 22 calendario

Francesco chiede perdono ai nativi del Canada

Di: Redazione Metronews
Papa Francesco chiede perdono
condividi

Francesco chiede perdono alle popolazioni indigene del Canada, ma a colpire sono anche le sue condizioni che lo costringono a svolgere in carrozzina la prima tappa del suo viaggio penitenziale nel Paese nordamericano. «Di fronte a questo male che indigna, la Chiesa si inginocchia dinanzi a Dio e implora il perdono per i peccati dei suoi figli. Vorrei ribadirlo con vergogna e chiarezza – ha detto Bergoglio – chiedo umilmente perdono per il male commesso da tanti cristiani contro le popolazioni indigene. Una parte importante di questo processo è condurre una seria ricerca della verità sul passato e aiutare i sopravvissuti delle scuole residenziali a intraprendere percorsi di guarigione dai traumi subiti. Bisogna ricordare come le politiche di assimilazione e di affrancamento, che comprendevano anche il sistema delle scuole residenziali, siano state devastanti per la gente di queste terre». I terribili ricordi del passato, ha aggiunto infine Papa Francesco, «ci parlano anche di un cammino, di un percorso che desideriamo fare insieme. Camminare insieme, pregare insieme, lavorare insieme, perchè le sofferenze del passato lascino il posto a un futuro di giustizia, guarigione e riconciliazione».

Francesco chiede perdono

Papa Francesco era giunto nella mattinata di ieri in Canada, a Maskwacis, in sedia a rotelle. Dopo aver celebrato la messa in privato, il Pontefice si è trasferito alla «Collina degli orsi» per l’incontro con le popolazioni indigene First Nations, Mètis e Inuit. Ad accoglierlo all’ingresso della chiesa della Madonna dei Sette Dolori il parroco ed alcuni anziani nativi delle popolazioni First Nations, Mètis e Inuit. Quindi, al suono dei tamburi, ha proseguito fino al cimitero. L’espressione del suo volto è apparsa profondamente toccata. A lungo ha tenuto una mano sul volto. Entrato nel cimitero si è raccolto in una preghiera silenziosa. Pregando ha allargato più volte le mani. Quindi si è trasferito al Bear Park Pow-Wow Grounds al cui ingresso è stato accolto da una delegazione di capi indigeni provenienti da tutto il Canada. Le precarie condizioni di salute di Papa Francesco continuano ad alimentare le voci di un suo possibile ritiro dal soglio pontificio.

25 Luglio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA