Roma Summer Fest
10:29 am, 23 Aprile 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Un Roma Summer Fest dal sapore internazionale

Di: Redazione Metronews
Roma Summer Fest
condividi

«Sarà un Roma Summer Fest dal sapore internazionale». Dopo due anni di limitazioni dovute alla pandemia, l’ad della Fondazione Musica per Roma, Daniele Pitteri, presenta la programmazione del Roma Summer Fest. Da giugno a settembre «finalmente riporta a Roma, all’Auditorium Parco della Musica intitolato al premio Oscar Ennio Morricone. E nell’anno – spiega l’Ad – delle celebrazioni del ventennale, una scelta selezionatissima di artisti italiani da Paolo Conte a Elisa, band di fama mondiale come Pixies, Deep Purple, Simple Minds, Kasabian, The Smile con Thom Yorke, Jonny Greenwood & Tom Skinner, artisti straordinari come come Paolo Nutini, Ben Harper e Paul Weller, concerti in esclusiva prodotti da Musica per Roma come Moderat, Cat Power, Gregory Porter, Rufus Wainwright, Aurora. Questi concerti, assieme a quello di Patti Smith, che nel 2002 fu fra gli artisti che inaugurarono la sala Sinopoli, sono anche eventi speciali. Eventi pensati per il ventennale dell’Auditorium di Renzo Piano».

Al Roma Summer Fest non solo musica

Un altro evento per celebrare i 20 anni della struttura sarà il ritorno a Roma dopo molti anni di assenza di uno degli artisti più geniali e innovativi dello spettacolo contemporaneo, Bob Wilson. per questa occasione di nuovo al lavoro con la grande coreografa Lucinda Childs. Insieme hanno realizzato lo spettacolo in prima assoluta Relative Calm, un trittico che comprende la rivisitazione di due coreografie di Lucinda Childs su musiche rispettivamente di John Adams e di John Gibson e una nuova creazione in prima assoluta sulle musiche del Pulcinella composte da Igor Stravinsky per i Ballets Russes di Diaghilev.

 

 

23 Aprile 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA