Sport

UNA FONTANA D ACCIAIO

Giochi invernali. L’azzurra Arianna Fontana arriva terza nella finale dello short track 500m ma il suo bronzo diventa argento perchè la giuria ha squalificato l'inglese Elise Christie che alla prima curva, nel cadere, ha  travoltol'italiana. Finale a sorpresa, perchè l’oro va alla cinese Li Jaurou, ritenuta la più debole tra le quattro e che si era ritrovata a gareggiare praticamente da sola in seguito alla caduta, oltre che  della Christie e della Fontana, anche della coreana Park-Seng Li. Felice e delusa allo stesso tempo Arianna Fontana: «Dopo che sono caduta ho provato a dare tutto. Sono felice per questo argento anche se ero in finale per vincere». Sul futuro: «Penso di smettere: Cosa potrebbe farmi cambiare idea? Se i miei allenatori (canadesi ndr) restassero al mio fianco». La Federazione è avvisata. Sempre in campo azzurro Yuri Confortola si è qualificato per i quarti di finale dei 1000 metri maschili di short track. Altre medaglie:  Martin Fourcade ’oro nella 20 km di biathlon maschile. Il francese si è imposto nonostante un errore al tiro, bissando così il successo ottenuto nella 12,5 km adinseguimento. Oro anche per la cinese Hong Zhang  nei 1000 m  di pattinaggio di velocità. Oro alla Germania nello slittino (staffetta). Per l’Italia quinto posto.
(C.Cr.)

Sport