Fatti&Storie

Facebook: pagheremo le tasse localmente

WEB

ROMA Facebook dichiarerà i ricavi nei Paesi dove vengono realizzati. Lo ha annunciato il direttore finanziario del gruppo, Dave Wehner. Tra il 2018 e il 2019 la società passerà ad un «sistema locale»: le vendite verranno registrate nella nazione dove il gruppo sigla un contratto pubblicitario, senza rimandare a Dublino. L’Italia può dunque sperare in un bel gruzzolo di entrate aggiuntive.

Manovra all'ultimo giro

Intanto, ultimo giro di valutazione in Commissione Bilancio alla Camera dei mille emendamenti alla manovra che sono sopravvissuti. Fra questi: più soldi per risarcire chi ha perso i risparmi a causa dei fallimenti bancari, possibile estensione della web tax all’e-commerce, 50 mln per l’innovazione digitale nella Pa e stop ai cotton-fioc non biodegradabili.

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie