Fatti&Storie

Prove di dialogo, M5S respinge la proposta Pd

TORINO

TORINO  Resta per ora lettera morta, la proposta del capogruppo Pd di Palazzo Civico, Stefano Lo Russo, che lunedì sera durante un dibattito organizzato dai Dem, aveva offerto alla sindaca Chiara Appendino la collaborazione del suo partito per il bene comune di Torino.
Proposta subito sposata dal presidente della Regione Sergio Chiamparino, che ieri l’ha definita «una sfida costruttiva con cui si puo' fare un’opposizione proficua innanzitutto per la città».

Ma l’offerta è stata respinta dalla maggioranza pentastellata in Comune con un secco comunicato: «Se il Pd volesse collaborare dovrebbe dire una volta per tutte chi ha la colpa per il disastro strutturale del bilancio, e smettere di strumentalizzare qualsiasi atto della Giunta. Il Pd sarebbe realmente propositivo se facesse di tutto per far arrivare i soldi che il Governo deve a Torino. A settembre ci sarà la discussione in aula sul piano di risanamento, vediamo se i Dem dimostreranno senso di responsabilità, visto che il piano di risanamento è dovuto ai famigerati conti che, secondo loro, erano a posto». 

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie