Senza il magnetismo e senza la bussola

  • Maurizio Guandalini

La Juventus ha consegnato un Sarri laccato. Brillante. Lo stile. Che seleziona. Perché l’abito fa il monaco. Rassicura, intenerisce o gentilizza. Insieme al contorno.  Aiuta alla resa del risultato finale. E’ da un po’ che il Ministro Tria è circondato da due sciure. Oltre sessanta. Una con gli occhiali da sole e capelli biondo platino. L’altra meno piantata. I tratti da maestrina, e la mano destra pronta a frenare l’eloquio a semaforo del Ministro. Scansandolo dall’oppressione dei giornalisti. Due amazzoni modello rasdore del tortellino, grazia e ricchezza. Infondono benevolenza che la lettera inviata all’Europa dal Governo, ne è priva. Non nei contenuti. Che ci sono. Ma nel calore. Di un Paese sprovvisto di divisa. Che convince. Non allineato su la qualsiasi. Ha un premier ma comandano i vice. Accarezza Putin ma corre a doparsi da Trump. Condanna il Venezuela ma sostiene Maduro. Senza magnetismo e senza bussola. Se poi non facciamo, quello che ci riesce meglio, i cialtroni, addio core. 
Non vogliamo rispettare le regole? Almeno usciamone con le furbate. E stiamo al gioco, come  Germania  e Francia sono maestre. Un mea culpa. E’ vero. Abbiamo sforato i parametri, scusateci, rientreremo. Poi non l’avremmo fatto. A Bruxelles si accontentano di poco. Del ruolo e della riconoscenza. La debolezza, oggi, del Vecchio Continente è palpabile. Così la decadenza. Anche di salute. Gli inciampi di Juncker. I tremolii della Merkel. 
La procedura di infrazione anche se dovesse partire sarebbe fragile. Quanto i lodevoli colpi di Draghi che dietro hanno il vuoto. Di strategia e di movimento. Di fronte a un mondo tripartisan. Con The Donald in campagna elettorale perenne. Che cumula debito, tanto chi lo richiede indietro agli Stati Uniti?,  e  sui tassi ha collocato a stecchetto la Federal Reserve. I cinesi, alla Davos russa,  vanno d’amore con Putin e sviluppano il 5G. E nei ritagli incontrano Kim Jong-un. Per tenersi l’ultima parola sul nucleare.

MAURIZIO GUANDALINI

Articoli Correlati
Maurizio Guandalini

Quel mito tra chinon l'ha mai visto giocare

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Impegnerò il mio budgetin saturimetro e mascherine

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Quel che non tornanel nuovo cash-back

L'opinione di Maurizio Guandalini