Spettacoli

Valtinoni e Madron al Regio e alla Fenice

MILANO Il Teatro Regio di Torino e anche, secondo quanto risulta a Metro, la Fenice di Venezia, metteranno in scena, nella prossima stagione, due opere per bambini di Pierangelo Valtinoni e Paolo Madron, rispettivamente “Il mago di Oz” e “Pinocchio”, entrambi con allestimenti nuovi di zecca. Un grande risultato per Valtinoni e Madron, vicentini, compositore il primo e librettista, oltre che noto giornalista economico e direttore di lettera43.it, il secondo. I due sono un po’ la coppia d’oro dell’opera italiana, come certificato del resto anche dalle statistiche di Operabase.com («Valtinoni è il compositore italiano vivente più rappresentato al mondo», esulta Madron), ma, intervistati da Metro (leggi qui il servizio dello scorso 24 aprile), si erano detti amareggiati per la scarsa considerazione in cui, tranne rare eccezioni, le fondazioni liriche italiane hanno sempre tenuto i loro lavori.

Dall’anno prossimo, però, saranno un po’ più “profeti in patria”, a quanto pare. Il Regio di Torino manderà in scena dal 16 al 20 maggio 2020  un “Mago di Oz” con la regia di Luca Valentino e i pupazzi di Claudio Cinelli (gli stessi artefici del fortunatissimo allestimento di “Pinocchio” che è stato ripreso per l’ennesima volta nella stagione appena conclusa), sul podio Giulio Laguzzi: per le avventure di Dorothy, dello Spaventapasseri, dell’Uomo di latta e del Leone codardo, si annuncia uno spettacolo “interattivo”, in cui ai ragazzini coinvolti nel pubblico saranno fatti cantare dei brani in coro.

Anche la prestigiosissima Fenice veneziana, guidata dal sovrintendente Fortunato Ortombina, farà la sua parte: manderà in scena “Pinocchio”, ancora lui, opera best-seller della coppia vicentina, quella che gira il mondo dal lontano 2001 con centinaia di rappresentazioni ovunque. I dettagli della nuova produzione saranno diffusi quando avverrà la presentazione della prossima stagione, a inizio luglio.

E per Valtinoni e Madron si avvicina l’ennesima consacrazione internazionale: nel novembre 2020, come già anticipato da Metro, andrà in scena alla Opernhaus di Zurigo una nuova creazione, “Alice nel paese delle meraviglie”.

SERGIO RIZZA
Twitter: @sergiorizza

Spettacoli