Spettacoli

Musicanti sulle note di Pino Daniele

Milano/Musical

MILANO Hanno fatto sognare e innamorare intere generazioni diventando oggi la linfa musicale per uno spettacolo teatrale di successo, “Musicanti”, di scena, da stasera, alle 21, in prima milanese, e con repliche fino al 17 marzo, al Teatro degli Arcimboldi. 
Sono le canzoni di Pino Daniele, scomparso nel 2015, da “Na Tazzulella ’e cafè” a “A me me piace ’o blues”, da “I say I sto ’ccà” a “Napule è”, da “Viento” a “Je so pazzo”, solo per citarne alcune, che finiscono per raccontare ora, tra musica e narrazione, le grandi bellezze, ma anche le tante contraddizioni di una città straordinaria come Napoli che, nel ‘55, diede i natali al celebre cantautore, compositore e chitarrista tra i più innovativi del panorama italiano.

Con interpreti sul palco del calibro di Noemi Smorra, Alessandro D’Auria, Pietro Pignatelli ed Enzo Casertano, accompagnati da una band d’eccezione e nel pieno rispetto degli arrangiamenti originali, scorre, su una scenografia di quattro piani, la storia inedita, scritta da Alessandra Della Guardia e Urbano Lione, del giovane Antonio che torna nella terra natìa dopo la morte del padre per un lascito testamentario.

Erede di uno storico locale di musica, il “Ue Man”, il ragazzo è costretto a restare a Napoli e a gestire la situazione con l’aiuto di un artista di strada, Dummì, di Anna, la cameriera e cantante del locale, e di tanti altri personaggi che compongono, da sempre, la variegata umanità partenopea (Info: teatroarcimboldi.it).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli