Spettacoli

Sketches & Short Plays sulle orme di Pinter

Marco Sgrosso/Elisabetta Vergani/Pansera

MILANO Nel nome di Harold Pinter, il celebre drammaturgo, regista e attore londinese insignito nel 2005 del Premio Nobel per la Letteratura e scomparso nel 2008, s’inaugurerà domani la stagione 2017-2018 del Teatro Out Off. Ad aprire il nuovo cartellone della sala di via Mac Mahon sarà la prima nazionale, con repliche fino all’1 ottobre, di “Sketches & Short Plays” che, con la regia di Maurizio Schmidt, porterà lo spettatore ad intraprendere un viaggio all’interno di dodici brevi componimenti di Pinter.

Interpretato dagli attori  Marco Sgrosso ed Elisabetta Vergani accompagnati dalla musica dal vivo dei Tano e l’ora d’aria, lo spettacolo passerà dai primi sketches giovanili e scanzonati sulla alienazione nel mondo del lavoro come “Grane in fabbrica” ed “Il Candidato” a corti d’indagine psicologica della maturità come “Notte” e “Victoria Station” fino agli ultimi testi sulla violenza della globalizzazione come “Nuovo Ordine del Mondo” e “Conferenza Stampa” e sulla forza della memoria come “Voci nel tunnel”. Ad uscirne sarà una galleria di personaggi e di situazioni che andranno dagli Anni ’50 ai giorni nostri, evidenziando tutta la forza del teatro di Pinter attraverso un suo materiale teatrale assai poco frequentato che, per la prima volta, verrà presentato nella sua compattezza.

Pinter è comunque tra gli autori più rappresentati nella storia dell’Out Off a partire dalle regie del regista stabile Lorenzo Loris fino a quelle di Giampiero Solari, Antonio Syxty e Roberto Trifirò (Info: teatrooutoff.it).

 

ANTONIO GARBISA

Spettacoli