Libri

Sposarsi? Roba vecchia Parola di Sveva Casati Modignani

Libri/Casati Modignani

INTERVISTA Se pensate che il rosa sia il genere zuccheroso dove si finisce con l’incontrare il principe azzurro, la signora del romanzo rosa - 12 milioni di copie vendute di libri  pubblicati a partire dal 1981- lo smentisce. Sveva Casati Modignani, pseudonimo di Bice Carati che prima scriveva in coppia col marito Nullo Cantaroni scomparso nel 2004,  sforna da sempre libri dalla parte delle donne. Vedi l’ultimo “Festa di famiglia” (in uscita da Sperling & Kupfer, p. 146, euro 14,90) dove le quattro amiche protagoniste possono fare anche a meno degli uomini.

In base a che cosa le donne possano vivere senza uomini?
In base a un principio femminista per cui una donna ha bisogno di un uomo quanto un pesce di una bicicletta. Un pesce che se ne fa di una bicicletta? Storicamente il sistema maschilista ha elaborato strategie perverse per metterci le une contro le altre. Io credo invece che le donne, quando si liberano di questi retaggi atavici, possono fare grandi cose.

Andreina la protagonista è in attesa di un figlio da un uomo sposato. Sua madre le diceva “non fare un figlio senza un uomo” e lei invece porta avanti la gravidanza da sola. Cosa è cambiato?  
Le donne hanno smesso di dipendere economicamente dal maschio. Oggi non è più così.

Una delle amiche nel libro dice: non è necessario avere una fede al dito per vivere un rapporto d’amore e sentirsi serene. È un traguardo?
Sì. Il matrimonio è un istituto superato. Sposarsi non ti da la garanzia di serenità. Io sono convinta che la convivenza distrugga le vite.

Che succede quando lui non ti regala l’anello o a collanina di Tiffany, ma il Bimby?
Nel romanzo una delle protagoniste si accorge che qualcosa non va quando lui le regala un Bimby. Come dire: tu non sei più la fata della seduzione ma quella che fa da mangiare. Con la convivenza l’uomo – e a volte anche la donna – mollano il colpo.

Che soluzione propone?
L’ideale, se non ci sono figli, sarebbe vivere nello stesso quartiere e vedersi come si fa con le amiche. Quando hai voglia di incontrarti perchè ti devi dire qualcosa.

C’è la paura di invecchiare. Invecchiare senza un uomo.
E invece alla fine è l’aridità di un rapporto che ti prosciuga.  ANTONELLA FIORI

 

 

Libri