Spettacoli

Ambra al Teatro Manzoni con Tradimenti di Pinter

Milano/Teatro

MILANO Marito, moglie ed amante. Il più classico ménage à trois, spesso raccontato a teatro, che, nelle mani di Harold Pinter, diventa, nel suo “Tradimenti”, una perfetta partitura di stati emotivi per i protagonisti. Lo si vedrà nella messinscena che, con la regia di Michele Placido, debutterà, da stasera al 29 gennaio, al Teatro Manzoni e che vedrà impegnati sul palco nomi di più ampia estrazione cinematografica come Ambra Angiolini e Francesco Scianna accanto a quelli di più lunga frequentazione teatrale come Francesco Biscione.

Il tradimento amoroso è un tema caro e molto conosciuto a Pinter che, sposato con l’attrice Vivien Marchant, visse una relazione adulterina lunga sette anni con la presentatrice televisiva Joan Bakewell.

E sul palco la storia si dipanerà a ritroso, dal 1977 al 1968 facendo scoprire di volta in volta allo spettatore nuovi dettagli. Emma, manager in una galleria d’arte, e Jerry, scrittore e agente letterario, si rivedranno due anni dopo la fine della loro relazione dopo essere stati amanti per cinque anni, distraendosi dai rispettivi matrimoni in un appartamento preso in affitto. Tutto fino a quando Robert, marito di Emma e testimone di nozze di Jerry, costringerà la moglie ad ammettere il tradimento, dopo aver sospettato a lungo sulla relazione tra i due (Info: teatromanzoni.it). 

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli