Striscia di gaza
5:18 pm, 9 Febbraio 24 calendario

Netanyahu ordina i piani per sgomberare i civili da Rafah

Di: Redazione Metronews
Netanyahu ordina
condividi

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha ordinato alle forze armate (Idf) e ai vertici della Difesa di presentargli i piani per evacuare i civili che vivono a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. Lo ha fatto sapere l’ufficio del primo ministro, precisando che sono stati chiesti anche i piani per sconfiggere i battaglioni di Hamas ancora operativi nella città. «È impossibile raggiungere l’obiettivo di eliminare Hamas lasciando quattro battaglioni di Hamas a Rafah – ha spiegato in una nota l’ufficio di Netanyahu – d’altra parte, è chiaro che un’operazione massiccia a Rafah richiede l’evacuazione della popolazione civile dalle zone di combattimento», ha aggiunto. Si ritiene che più di 1,3 milioni di palestinesi si siano rifugiati nell’area di Rafah, dopo essere scappati dal Nord di Gaza e da altre aree della Striscia durante l’offensiva delle forze armate israeliane.

Netanyahu ordina piani di evacuazione

Il Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha avvertito Israele che il piano per un’operazione militare contro Rafah «aumenterà esponenzialmente quello che è già un incubo umanitario con conseguenze regionali indicibili». Guterres ha dichiarato sui social media di essere allarmato dalle notizie secondo cui «l’esercito israeliano intende concentrarsi su Rafah. Metà della popolazione di Gaza è ora stipata a Rafah senza nessun posto dove andare», ha detto. Intanto le truppe israeliane hanno fatto irruzione nell’ospedale Al-Amal a Khan Younis a Gaza, dove ci sono una quarantina di sfollati, circa 80 pazienti e 100 membri del personale medico. Lo ha fatto sapere la Mezzaluna Rossa palestinese che all’inizio della settimana aveva riferito dell’evacuazione di 8 mila sfollati che si trovavano nel quartiere generale dell’organizzazione umanitaria e nell’ospedale.

9 Febbraio 2024
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo