meteo
10:03 am, 30 Aprile 22 calendario

Un primo maggio variabile, tra sole e temporali

Di: Redazione Metronews
condividi

Un po’ di temporali e un po’ di sole in questo weekend:  sarà insomma un 1 maggio variabile tra bel tempo e rovesci.

Meteo, un primo maggio variabile

La festa del Lavoro sarà infatti piovosa nel nord-est, alta Toscana, tra Sicilia e Calabria e variabile altrove, con prevalenza di sole al nord-ovest ed in Sardegna.     L’arrivo di aria “fresca ed instabile” dalla Scozia scontrandosi con l’aria calda preesistente sul nostro Paese, dopo una settimana a 25 gradi, genererà dei temporali localmente intensi.

Dopo un sabato “buono al centro-sud ed a tratti perturbato al nord – spiega il Meteo.it – arriverà una giornata molto incerta dal punto di vista meteorologico, la Festa del Lavoro: avremo una domenica con prevalenza di variabilità da nord a sud”. Il primo maggio sarà caratterizzato da “sole prevalente sul nord-ovest – spiega Mattia Gussoni, meteorologo de Il Meteo.it – e per gran parte della giornata anche su Sardegna, Lazio, Campania e Gargano. Un sole un po’ nascosto, un po’ più timido è previsto tra bassa Toscana, Umbria, versante adriatico centrale e tra Sicilia e Calabria. Previsione da bicchiere mezzo vuoto per Emilia Romagna, Triveneto, Alta Toscana e Marche settentrionali con cieli più grigi e qualche acquazzone più fastidioso”.

Le previsioni

Ecco nel dettaglio le previsioni per i prossimi giorni. Domenica 1 maggio: al nord instabile con rovesci alternati al sole. Al centro irregolarmente nuvoloso con rovesci sparsi, più soleggiato tra Lazio e Molise. Al sud variabile con qualche piovasco in Sicilia e Calabria, più sole altrove. Lunedì 2 maggio: al nord in prevalenza soleggiato, acquazzoni in montagna e in Romagna. Al centro soleggiato salvo rovesci sul versante adriatico. Al sud tempo instabile con acquazzoni sulla dorsale appenninica ed in Puglia. Tendenza: alternanza di sole e rovesci fino a mercoledì, in seguito peggioramento con un probabile ciclone verso il centro-sud.

30 Aprile 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo