Cinema
5:00 am, 15 Giugno 21 calendario

Giuliano Sangiorgi vince il Nastro d’Argento

Di: Redazione Metronews
condividi

CINEMA Non riesce a stare fermo, Giuliano Sangiorgi. Dopo aver “scodellato” il nuovo album con i suoi Negramaro, ha pubblicato il suo secondo libro, Il tempo di un lento, ambientato negli anni Ottanta tra walkman, Festivalbar e lettere d’amore nella storia tra Luca e Maria Giulia. Non contento, Sangiorgi, si è dato al cinema. L’input gli arriva dall’amico regista Giovanni Veronesi che lo vuole nel suo ultimo film Tutti per 1-1 per tutti, accanto agli altri moschettieri, ormai sulla vita del tramonto e pieni di acciacchi: D’Artagnan (Pierfrancesco Favino), Porthos (Valerio Mastandrea) e Athos (Rocco Papaleo).
Per questa sua prima partecipazione nel mondo del cinema, l’artista salentino supera gli oltre 45 titoli selezionati per i Nastri d’Argento e si “accaparra” il Nastro Speciale per il “cameo dell’anno” la cui premiazione si svolgerà al MAXXI di Roma il 22 giugno. 
Giuliano Sangiorgi interpreta il casellante in un look completamente trasformato a partire da una parrucca che lo rende irriconoscibile.
Veronesi con la sua immancabile ironia ammette: «Sì, ha fatto l’attore, signore e signori. E nei titoli ho scritto “Per la prima volta sullo schermo il piccolo Giuliano Sangiorgi”». 
«Quando Giovanni mi ha proposto il ruolo del casellante nel suo ultimo film – racconta Sangiorgi –  ho pensato che l’amicizia stesse parlando per lui. Questo prestigioso riconoscimento è invece la conferma che i grandi registi guardano al mondo con occhi pieni di fiducia. Per loro non esistono occasioni perse: solo potenzialità ancora inespresse. Grazie, Giovanni, per averci dimostrato che la meraviglia è l’unica vera fonte di ispirazione».
Infine, svela: «Giovanni e io facciamo musica, libri, dischi, cerchiamo ogni modo per stare insieme. La verità è questa: non riuscivo a fare le musiche del film perché stavo lavorando al mio disco e allora Giovanni mi ha fatto fare il casellante»
PATRIZIA PERTUSO

15 Giugno 2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo
Articoli correlati
Cinema
Catrinel Marlon: «I manicomi oggi sono tra le mura domestiche»
L'ex modella e attrice debutta alla regia del film “Girasoli” dal 23 al cinema in cui affronta il tema dei reparti pediatrici nei manicomi. Nel cast, Gaia Girace, Mariarosaria Mingione e Monica Guerritore
Cinema
Cannes, Roberto Andò torna in Sicilia per “L’Abbaglio”
Presentato al Festival di Cannes il nuovo film diretto da Roberto Andò, che dopo il grande successo de “La Stranezza”, è tornato a girare in Sicilia per “L’Abbaglio”. Nel cast si ritrovano nuovamente insieme Toni Servillo, Salvo Ficarra e Valentino Picone,  protagonisti del film
Cinema
“Io sono un po’ matto e tu?”, sold out a Roma e Milano per il film di D’Ambrosi
Presentato in anteprima nazionale al Torino Film Festival, il film del fondatore del Teatro Patologico sarà proiettato stasera al cinema Adriano di Roma e domani al Gloria di Milano. Oltre al regista, parteciperanno anche diversi attori del cast
Cinema
Addio a Mark Damon, protagonista degli spaghetti western
L’attore statunitense che conquistò il successo a Cinecittà, protagonista di numerosi spaghetti western prima di dedicarsi alla distribuzione cinematografica all’estero e di produrre film come “9 settimane e mezzo”, “Orchidea selvaggia” e “La storia infinita”, è morto per cause naturali a Los Angeles all’età di 91 anni
Cinema
Chastain e Hathaway, due Oscar protagoniste di “Mother’s Instinct”
Da oggi in sala il film che vede il debutto alla regia di Benoît Delhomme, tratto dal libro Derrière la haine (Oltre la siepe) scritto da Barbara Abel e basato sul film Duelles (Doppio sospetto), diretto nel 2018 da Olivier Masset-Depasse