Cinema
6:24 pm, 5 Novembre 14 calendario

Un giorno di vita del maestro Nick Cave

Di: Redazione Metronews
condividi

CINEMA Riprendere uno qualsiasi dei 20mila giorni vissuti da  Nick Cave. È la filosofia di “Nick Cave – 20.000 Days On Earth”, il film di Forsyth e Pollard che sarà in anteprima nazionale al Festival di Torino il 27 novembre (in sala  il 2 e il 3 dicembre).
Il film, che ha già sbancato la Berlinale e il  Sundance Festival, intreccia finzione e realtà in una “giornata immaginata” della vita del genio australiano.
METRO

5 Novembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo
Articoli correlati
Cinema
Catrinel Marlon: «I manicomi oggi sono tra le mura domestiche»
L'ex modella e attrice debutta alla regia del film “Girasoli” dal 23 al cinema in cui affronta il tema dei reparti pediatrici nei manicomi. Nel cast, Gaia Girace, Mariarosaria Mingione e Monica Guerritore
Cinema
Cannes, Roberto Andò torna in Sicilia per “L’Abbaglio”
Presentato al Festival di Cannes il nuovo film diretto da Roberto Andò, che dopo il grande successo de “La Stranezza”, è tornato a girare in Sicilia per “L’Abbaglio”. Nel cast si ritrovano nuovamente insieme Toni Servillo, Salvo Ficarra e Valentino Picone,  protagonisti del film
Cinema
“Io sono un po’ matto e tu?”, sold out a Roma e Milano per il film di D’Ambrosi
Presentato in anteprima nazionale al Torino Film Festival, il film del fondatore del Teatro Patologico sarà proiettato stasera al cinema Adriano di Roma e domani al Gloria di Milano. Oltre al regista, parteciperanno anche diversi attori del cast
Cinema
Addio a Mark Damon, protagonista degli spaghetti western
L’attore statunitense che conquistò il successo a Cinecittà, protagonista di numerosi spaghetti western prima di dedicarsi alla distribuzione cinematografica all’estero e di produrre film come “9 settimane e mezzo”, “Orchidea selvaggia” e “La storia infinita”, è morto per cause naturali a Los Angeles all’età di 91 anni
Cinema
Chastain e Hathaway, due Oscar protagoniste di “Mother’s Instinct”
Da oggi in sala il film che vede il debutto alla regia di Benoît Delhomme, tratto dal libro Derrière la haine (Oltre la siepe) scritto da Barbara Abel e basato sul film Duelles (Doppio sospetto), diretto nel 2018 da Olivier Masset-Depasse