Milano
6:23 pm, 31 Agosto 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Ingerisce un uovo d’anatra intero e rischia di morire

Di: Redazione Metronews
condividi

Ha rischiato di morire soffocato dopo aver ingerito un “balut”, un uovo d’anatra intero che gli si era bloccato nell’esofago. Protagonista della vicenda un uomo di 40 anni, che è stato salvato all’ospedale San Paolo di Milano grazie all’utilizzo di un robot chirurgico. Lo rende noto lo stesso ospedale. Il “balut” è un piatto tipico dei paesi del sud est asiatico con ipotetiche proprietà afrodisiache. Si tratta di un uovo d’anatra fecondato e bollito nel suo guscio poco prima della schiusa, quando l’embrione al suo interno è quasi completamente formato. L’alta temperatura dell’acqua ha calcificato lo scheletro dell’embrione e, in seguito all’ingestione da parte dell’uomo, è rimasto incastrato nell’esofago cervicale.

Il paziente era giunto sabato notte al pronto Soccorso dopo l’ingestione del “balut” che gli aveva procurato una grave occlusione all’esofago cervicale. Dopo l’analisi del caso, l’equipe di Endoscopia digestiva diretta dal dottor Luca De Luca – spiega l’ospedale – «ha deciso di intervenire attraverso l’utilizzo del robot chirurgico, essendo complessa la rimozione per via endoscopica. È stata eseguita una frammentazione endoscopica del corpo estraneo sotto guida assistita del robot, spingendo l’uovo nella cavità gastrica e liberando in tal modo l’esofago cervicale. L’evento, potenzialmente fatale, è stato gestito senza alcuna incisione chirurgica, mantenendo così l’integrità totale del canale digerente. Il paziente – informa il San Paolo – è stato dimesso dopo pochi giorni di osservazione, in ottime condizioni di salute».

L’intervento è avvenuto in collaborazione con il team di Chirurgia Robotica dell’ospedale San Paolo diretta dal professor Paolo Pietro Bianchi e il team di Anestesia e Rianimazione diretta dal professor Davide Chiumello.

Leggi di più:

Bimba 11enne salvata grazie a un trapianto fegato-rene

31 Agosto 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo
Articoli correlati
Milano
Continue risse e violenze, chiuso il Number One di Arese
I sigilli sono scattati dopo che, lo scorso gennaio, si era consumata una rissa tra più persone con tanto di lancio di tavoli e sedie di plastica
Milano
Moda e design dialogano nel segno della sostenibilità
Oggi negli spazi di Base e nel segno della sostenibilità, nell'ambito dell'evento Milano Circolare 2024, l'assessora allo Sviluppo economico con delega a Moda e Design Alessia Cappello ha incontrato in un inedito dialogo a tre la presidente del Salone del Mobile.Milano, Maria Porro, e il presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Carlo Capasa
Milano
Coldiretti, ripiantati a Milano gli abeti natalizi con Campagna Amica
Ripiantati in un'area verde delle case popolari di Calvairate-Molise-Ponti i dodici alberi che dopo le festività natalizie i clienti del mercato agricolo di Porta Romana hanno riconsegnato a Campagna Amica per non farli morire
Milano
L’università Milano Bicocca contro la violenza di genere
Si intitola “Saperi e competenze contro la violenza di genere” l'incontro che si terrà il 4 marzo a partire da mezzogiorno, nella Sala Rodolfi, Edificio Agorà/U6 in piazza dell'Ateneo Nuovo, 1
Milano
Incendio nel milanese, VVFF: «C’è ancora il rischio di crolli»
Prosegue l'opera delle squadre dei Vigili del Fuoco impegnate da ieri pomeriggio nell'incendio che ha distrutto un capannone industriale a Cavaione, frazione di Truccazzano