Expo Dubai 2021. E' uscito il libro Africa&Gulf

E' uscito in tutte le librerie il volume 

Expo Dubai 2021

AFRICA&GULF. Atlante dei Paesi in crescita nell'era del coronavirus

Per acquistarlo:

https://www.mondadorieducation.it/catalogo/africa-gulf-0054208/

https://www.ibs.it/africa-gulf-atlante-dei-paesi-libro-vari/e/9788861845664

____________________________________________________________________

Africa&Gulf

Atlante dei paesi in crescita nell’era del coronavirus

a cura di Maurizio Guandalini

               

Pagine         XXIV-376

Prezzo         28 euro

Editore        Mondadori Università       

Collana        Saggi

L’occasione di delineare il futuro dell’economia globale durante la pandemia è l’uscita del  libro  Africa&Gulf, Atlante dei Paesi in crescita nell’era del coronavirus (Mondadori Università, 28 euro. A cura di Maurizio Guandalini). Un coraggioso azzardo. E’ un dove eravamo rimasti. Vitamina per la ripartenza. Perché non si può continuare a dire ai giovani che tutto va male e che andrà peggio. Il primo libro con un invito, durante il contagio, a farsi su le maniche e ricominciare a rimettere in moto l’economia.  In due macro aree di paesi foriere di occasioni: l’Africa e il Golfo. Con gli occhi  verso Expo Dubai 2021, che partirà il 1 ottobre per concludersi il 31 marzo 2022.

Il 2020 è stato un anno difficile. I mercati globali, per la prima volta, dopo decenni di espansione, hanno subito una pesante battuta d’arresto in termini di scambi e circolazione di merci e persone, con una contrazione su scala mondiale dei principali indicatori macroeconomici. Un aiuto per la ripartenza potrebbe arrivare dall’altra sponda del Mediterraneo. Expo Dubai 2021 offrirà un ventaglio di opportunità in un’ampia gamma di settori  per le aziende italiane, grazie alle solide relazioni tra i due Paesi e all’appeal dei prodotti Made in Italy nella regione.

Come la Cina ha capito perfettamente, l’area del Nord Africa e Med Golfo  e quella vicina dell’Africa Subsahariana avranno un ruolo di primo piano nel prossimo futuro. Per questo, appare essenziale comprendere le dinamiche che muovono economie e Paesi molto diversi tra loro ma uniti dall’enorme potenziale di sviluppo.

I saggi raccolti in questo volume curato da  Maurizio Guandalini,  uno dei più qualificati analisti indipendenti del sistema finanziario globale (e scritto da specialisti di imprese piccole, medie e grandi, studi professionali, giramondo tra economie), aiutano a leggere i segnali che contribuiranno a delineare il futuro post-crisi della regione, dai dati sull’e-commerce e sulla digitalizzazione, in espansione in alcune aree a maggior sviluppo del continente africano, all’inizio di riconversione verso ecologia, turismo e logistica dei paesi del Golfo, forzatamente innescati dalla crisi del petrolio e dalle minori entrate collegate al prezzo al barile, e al comportamento delle banche e delle organizzazioni internazionali.

Africa&Gulf   è una pubblicazione che arriva in un momento di svolta e chiama a raccolta una serie di energie per studiare i presupposti e i modi della ripartenza. Un mosaico che esce arricchito dalla composizione dei singoli tasselli e guarda con ottimismo al futuro, perché l’integrazione economica globale rimane il miglior antidoto contro la pandemia.“È l’unica soluzione per dare vitalità a sistemi economici deboli e frammentati” spiega Guandalini nell’introduzione al volume “Risollevare economie statiche, ristrutturare l’industria e aprirsi agli investitori stranieri. L’impronta del commercio internazionale, delle rotte millenarie, dei traffici delle merci, le relazioni imprenditoriali tra Pesi diversi e lontani, la globalizzazione, appunto, è il baricentro di ogni percorso di rimise en forme. […] L’elemento comune di fronte alle cadute. […] Dopo l’asiatica, negli anni Cinquanta-Sessanta, parti, in Italia, il boom economico. Tra geoeconomia e geopolitica, riusciremo a comporre una road map, global&glocal, all’altezza, come la Storia ci chiede?”.

 

L’autore

Maurizio Guandalini è tra i più qualificati analisti indipendenti del sistema finanziario globale. Giornalista, saggista, organizzatore di eventi per la Fondazione ISTUD, docente. Dal 1996 al 2005, all'Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali dell'Università Cattolica, ha tenuto il corso “Mercati e Finanza del Sistema Globale”, con la partecipazione dei protagonisti dell'economia italiana. Ha insegnato all'Istituto per la Formazione Politica di Frattocchie (Roma) e collaborato con il CeSPI, Centro Studi di Politica Internazionale.

Opinionista per quotidiani e tv, da il Riformista a l’Unità. Fondatore insieme a Victor Uckmar della società del quotidiano la Voce di Indro Montanelli.  Da editorialista di Metro, il giornale free press più letto al mondo, commenta, da oltre un decennio, gli avvenimenti di rilievo che accadono in Italia e nel mondo. Cura il blog Made in Italy.  Scrive di politica per l’edizione italiana de L’Huffington Post.

Ha pubblicato oltre 30 volumi. Tra gli altri, Non solo blog, Guida al business dell’Est, Mercati dell’Est, Le lavanderie dei paradisi fiscali, Vendo capre su internet.  Nel 1989 ha realizzato, tra i primi, un workshop internazionale sui flussi economico-commerciali nei paesi dell'ex blocco comunista, nel 1990 confluito nel libro Investire all’Est, con la prefazione di Giorgio Napolitano. Nel 1994, il saggio Dalla Cina Verso Ovest ha contribuito ad aprire il filone sulle potenzialità dell'economia del Regno di Mezzo. Ha curato le edizioni italiane di Lo scenario prossimo globale di K. Ohmae, Fare affari in India di R. Kumar e A. K. Sethi, L’Islam e il mondo degli affari di L. Siagh.  Con Uckmar, sodalizio editoriale dal 1996 al 2016, sono uscite le quattro edizioni di Global business: guida ai trend dell’economia mondiale, Il Libro dei Mercati del III Millennio e Le sfide per l’Italia. Per Mondadori Università, nel 2009 Green economy, Italia, nel 2010 Med-Golfo, la terra promessa del business, nel 2011 Green Italia, nel 2012 Green 3.0, nel 2015 Gulf&Med e Made in ItalyGreen, nel 2017 Future Energy, Future Green.

 

Indice

Collegare le menti. Creare il futuro. Dopo il Covid-19 di Maurizio Guandalini

 

Camminando, camminando di Marella Caramazza

 

Ringraziamenti

PARTE PRIMA. AFRICA. AL DI LÀ DEL MARE, IL RISVEGLIO

Atlante africano di Marco Girardo («Avvenire»)

Le Afriche che cambiano: le direttrici mondiali dell’energia e il rapporto con le materie prime di Lapo Pistelli (Eni)

Il ruolo strategico delle telecomunicazioni di Mario Di Mauro (Telecom Italia Sparkle)

L’Africa che cambia. Opportunità storica per l’Italia? di Marco Massoni (Consulente e docente universitario)

Il partenariato pubblico-privato, solidifica la cooperazione di Barbara Cavallin (Rödl & Partner)

La cooperazione sostenibile tra education e business: dalla «formula Mattei» al Dual Flag di Lucia Nardi e Luca Pezzi (Eni)

La cooperazione pubblico-privato nella sostenibilità sociale di Daniela Ropolo (CNH Industrial)

Temporary Management per creare competenze manageriali in Africa. Una nicchia per le PMI italiane di Maurizio Quarta (Temporary Management & Capital Advisors)

LA ZAMPATA DEI LEONI

I Paesi della crescita. Al di là del mare di Mario Sabato (International Banker)

La Tunisia tra sfide e nuovi percorsi di sviluppo di Flavio Lovisolo, Enrica Hofer, Vittoria Longato
(Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo - Tunisi)

Le sfide dell’Italia nel Nord Africa. Tunisia e Libia due realtà a confronto di Michela Mercuri (Università della Calabria)

La crisi siriana: principali trend e prospettive di Matteo Bressan (LUMSA)

Iraq 2020: l’economia in trappola intravede lo spiraglio cinese di Francesca Citossi (Ricercatore e analista)

La sfinge egiziana guarda a Oriente di Federica Zoja (Giornalista)

Nigeria, il gigante e il big bang di Nicola Strazzari (Università Valle d’Aosta)

Smart Kenya: il ruolo della tecnologia nello sviluppo del Paese di Iresha Baranage (Rödl & Partner)

Fondi sovrani e finanza islamica in Africa di Fabrizio Martalò (Economista)

PARTE SECONDA. GULF, OLTRE IL PETROLIO C’È DI PIÙ

E se Golfo e Africa chiedessero aiuto alle piccole e medie imprese italiane? di Giovanni Roncucci e Giacinta Acerbi (Roncucci&Partners)

Al di là del timore di affrontare il futuro di Gianluca Marano (SVA)

Le prospettive economiche e commerciali della piccola e media impresa nei mercati di prossima generazione di Carlo Robiglio (Confindustria)

Expo Dubai 2021, una little Italy nel deserto di Giovanni Bozzetti (Imprenditore e docente universitario)

L’Alta Moda negli Emirati di Angela Bellomo (Stilista – Atelier Angela Bellomo)

Golfo, dal made in Italy al made with Italy di Antonio Franceschini (CNA)

Le sfide irrinunciabili sul mercato del Golfo di Lorenzo Mariani (Leonardo)

Gulf&Med, i nuovi scenari finanziari oltre la crisi di fiducia di Hatem Abou Said (Economics and International Banking Expert)

Turin Islamic Economic Forum, creare un ambiente olistico per l’economia islamica di Alberto G. Brugnoni (ASSAIF)

Oltre la finanza islamica il mercato halal di Luigi Santovito (Economista

Blog di: 
Maurizio Guandalini
Ultimi articoli da questo blog

Un mio editoriale su L'Huffington Post

Per leggerlo basta cliccare il link che segue

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA DELL'EVENTO MARTEDì 8 GIUGNO 2021  /9.30-13.00

https://www.istud.it/events/africa-gulf-dubai/

 

Un mio editoriale su L'Huffington Post

Per leggere basta cliccare il link che segue