Clubhouse, un nuovo #social

Nessuno più si telefona. Ci si scambiano messaggi vocali. Anche nelle occasioni più importanti. Al massimo, una chiamata vocale. Perché non fare delle conversazioni live un #social? Clubhouse si basa proprio su questo principio: in una stanza virtuale, con la presenza di un moderatore, ascoltare ed - eventualmente - interagire. Un pò come trovarsi ad una festa. In maniera sempre polite, ovvero educata. Impossibile registrare ciò che si dice, anche se poi il grimaldello per aggirare questa opzione è davvero semplice. Una volta usciti dalla “ stanza” i messaggi si cancellano. Tetto massimo di aggregazione in ogni stanza: 5000 utenti. Inutile dire che la App, per ora disponibile solo per iOS, sta spopolando. Sarà perché l’accesso è consentito solo tramite invito, al massimo due persone, da parte di chi è già iscritto sulla piattaforma. Per ora personaggi famosi. Un Social esclusivo, quindi. Nella stanza potrete ritrovarvi con una vera celebrità, de noantri, ma anche internazionale e parlare con lei. Sempre per alzata di mano, sempre gestiti da un moderatore. Distanze irraggiungibili, ora azzerate. Basta trovare qualcuno che vi inviti. E’ così: il mondo dei social.
 

Blog di: 
Alessia Chinellato
Ultimi articoli da questo blog

Poteva mancare in questo strano Natale la Tombola on line, con tanto di video chiamata?

Poteva mancare in questo strano Natale la Tombola on line, con tanto di video chiamata?

Da una recente ricerca della Società italiana di medicina estetica ci troviamo di fronte a un fenomeno inedito. Sono gli adolescenti i più grandi fruitori dei ritocchini estetici.