Turchia-Italia, il piano per muoversi a Roma

  • euro 2020

Roma si prepara a ospitare domani alle 21 la partita inaugurale Turchia-Italia di Uefa Euro 2020 e gli altri tre match che si svolgeranno allo stadio Olimpico: mercoledì 16 Italia-Svizzera, domenica 20 Italia-Galles e sabato 3 luglio il quarto di finale.

Roma Capitale e Uefa hanno previsto un piano di sicurezza intorno allo stadio Olimpico e, con la collaborazione di Roma servizi per la mobilità, è stato progettato un piano di trasporto per i tifosi che si recheranno allo stadio e per i cittadini e turisti che si sposteranno in città nelle 4 giornate dei gare.

Per raggiungere e rientrare dallo stadio Olimpico è a disposizione un servizio di trasporto gratuito per i possessori di biglietto attivo da 4 ore prima e fino a 3 ore dopo le partite. I punti di prelievo delle navette sono 3: la stazione Metro A Cipro, la stazione Termini metro A e B e il parcheggio Tor di Quinto. Le navette sono integrate da percorsi pedonali e ciclabili, da parcheggi e postazioni taxi e dal servizio della metropolitana.

L’orario serale della metro è stato esteso per consentire il deflusso degli spettatori al termine delle 4 partite anche tramite il trasporto pubblico: venerdì 11 giugno, ultima partenza ore 1.30 di notte; mercoledì 16 giugno, ultima partenza ore 1.30 di notte; domenica 20 giugno, ultima partenza ore 23.30 di notte e sabato 3 luglio, ultima partenza ore 2.30 di notte.

Per meglio servire l'utenza dello stadio Roma Capitale ha messo a disposizione dei servizi complementari per il collegamento con l'aeroporto di Fiumicino e per la mobilità delle persone a ridotta mobilità. Le persone con disabilità, spiega ancora Roma servizi per la mobilità, potranno richiedere in fase di acquisto del biglietto un posto auto riservato in uno dei parcheggi messi a disposizione dall'organizzazione nei pressi dello stadio (interni al perimetro di traffico – parcheggio C3 con ingresso lato via Nigra). Per coloro che non faranno richiesta di parcheggio riservato è intenzione della città offrirgli un servizio di trasporto riservato a chiamata. I servizi saranno attivi nel giorno di partita e nel giorno precedente mediante una flotta di 5 bus navetta adibiti al trasporto di persone con disabilità grave. Il giorno di partita per chi ne farà richiesta sarà possibile il trasferimento dall'aeroporto di Fiumicino fino allo Stadio o verso altra destinazione specificata dall’utente. Anche il giorno precedente potrà essere attivato un trasferimento a chiamata dall’aeroporto fino alla stazione Termini ovvero fino alla sistemazione alberghiera dell’utente.

Chiusure stradali: il perimetro di sicurezza intorno allo Stadio Olimpico prevede la chiusura al traffico della zona circostante delimitata da: a nord: chiusura al traffico del lungotevere Maresciallo Diaz altezza via Antonino S. Giuliano (aperta la sola carreggiata in direzione di via del Foro Italico); a est: chiusura al traffico Ponte Duca D’Aosta; a sud: chiusura al traffico del lungotevere Della Vittoria e di Piazzale Maresciallo Giardino (chiusura a Circonvallazione Clodia angolo via Durazzo). Il perimetro sarà attivo a partire da 5 ore prima l’inizio delle partite e fino a 2 ore dopo la fine del match. I mezzi pubblici potranno continuare a transitare all’interno del perimetro (non effettuando fermata passeggeri) fino a tre ore prima il fischio di inizio. Da quel momento saranno attuate le deviazioni predisposte con Atac. Le chiusure previste non consentono il consueto collegamento tra Circonvallazione Clodia e la Tangenziale Est e di percorrere Lungotevere maresciallo Cadorna e Lungotevere Maresciallo Diaz, in entrambe le direzioni. Gli itinerari di deviazione prevedono l'utilizzo della Tangenziale Est piuttosto che viale dello Stadio Olimpico, via Trionfale, via della Pineta Sacchetti o alternativamente l’utilizzo della viabilità di corso di Francia piuttosto che di Viale dei Campi Sportivi oltre via del Foro Italico.

Conseguenti alle chiusure stradali sul perimetro dell’area dello Stadio Olimpico sono le deviazioni di alcuni percorsi del trasporto pubblico di superficie nelle 4 giornate in cui si svolgeranno le partite. Le deviazioni saranno attive da tre ore prima l’inizio delle partite a due ore dopo. Da 5 ore prima a 3 ore prima le linee sotto riportate potranno continuare a transitare nel perimetro di interdizione veicolare senza però poter effettuare fermata per salita e discesa passeggeri.

Articoli Correlati

Italia-Svizzera 3-0Gli Azzurri volano agli ottavi

L’ Italia sbarca agli ottavi di finale con un turno di anticipo: gli azzurri rifilano un 3-0 pure alla Svizzera condito da una prestazione maiuscola

Le big in difficoltàora cercano il riscatto

Non tutte le big possono sorridere (finora) ad Euro 2020. C’è infatti chi non ha convinto e chi questo Europeo l’ha iniziato proprio maluccio

Azzurri, ultime orenel ritiro di Roma

Ultime ore in albergo per la nazionale azzurra: la cronaca della giornata