Sicurezza stradale, torna il Progetto Young per ragazzi

  • Mobilità

Pronta a partire l’VIII edizione del Progetto Young, in una versione rinnovata, interamente digitale. Adattato nel formato 2.0, il progetto si impegna nel perseguire, nonostante la pandemia, gli importanti obiettivi formativi ai quali è finalizzato. Diffondere le nozioni di primo soccorso e sicurezza stradale tra i più giovani, in particolare le classi quinte primaria e prima secondaria inferiore delle scuole romane: è questo l’obiettivo del Progetto Young a Roma e dal 17 al 21 maggio 2021. Pensato ed organizzato da Euroma2 nel suo programma di Educational Experience, con la collaborazione di esperti professionisti del settore, di anno in anno il progetto è stato implementato e raffinato allo scopo di adeguarsi sempre più, e in maniera sempre più propositiva, alle nuove esigenze dei giovani alunni.

Lo strumento principale dell’VIII edizione saranno alcuni video su primo soccorso, comportamento stradale ed educazione civica, visionabili attraverso un “click”. Il link di accesso ai file verrà fornito a tutte le scuole che ne faranno richiesta. La fruizione dei video sarà offerta gratuitamente per consentire un approfondimento non soltanto nozionistico, ma anche incredibilmente pratico, attraverso la Dad. E come in ogni corso che si rispetti, a seguito della visione del video, ci si potrà mettere alla prova per testare le proprie conoscenze e i propri apprendimenti attraverso un quiz finale. Questioni quali, ad esempio, la normativa vigente sui limiti di velocità, l’uso del casco per i minorenni e tante altre nozioni, risultano essere spunti di crescita ideali per diventare a pieno titolo giovani cittadini informati e consapevoli.LM

Articoli Correlati

Traffico e incidentiLa Capitale maglia nera

La classifica stilata da Legambiente con Clean Cities su 15 capoluoghi

Funivia Eur-MaglianaPrimo sì della Giunta Capitolina

La sindaca Raggi rilancia il progetto: «Così ci vorranno solo 4 minuti e mezzo»

Prime persone in viaggiosul treno supersonico

Nel Nevada Virgin Hyperloop percorre 500 metri in 6 secondi “in tutta sicurezza”