Buffon, addio alla Juve "Tolgo il disturbo"

  • Calcio

CALCIO Gigi Buffon dice addio a quella che è stata casa sua per 19 stagioni: la Juventus. Il portiere ha infatti annunciato che a fine stagione lascerà il club bianconero: decisione già presa, e questa volta per sempre. «ll mio futuro è chiaro e delineato. Quest’anno si chiuderà in maniera definitiva questa bellissima e lunghissima esperienza con la Juve- ha spiegato a beIN Sports -o smetto di giocare oppure, se trovo una situazione che mi dà nuovi stimoli, la prendo in considerazione».

La fine di un ciclo
A 43 anni compiuti quindi il portiere non ne ha ancora abbastanza del calcio, e si dice pronto a valutare proposte, ma ciò di cui si dice certo è di «aver dato tutto per la Juve. Ho ricevuto tutto e più di così non si può fare. Siamo arrivati alla fine di un ciclo ed è giusto che uno tolga il disturbo».
Buffon, che per anni è stato il miglior portiere del mondo, è anche il giocatore con più presenze nella storia della Serie A (656) oltre che il secondo per presenze in tutte le competizioni della storia della Juventus (683, alle spalle di Alessandro Del Piero). Nell'ultimo campionato ha giocato da secondo di Szczesny, collezionando 12 presenze tra Serie A, Champions e Coppa Italia. 

Articoli Correlati

Juventus in ChampionsSì e no: il giallo della lettera

La Juventus ha ricevuto la comunicazione relativa alla partecipazione alla prossima Champions. Ma l'Uefa precisa che si tratterebbe solo di un "atto formale"

Roma, passati venti annidal terzo scudetto: i ricordi

Il 17 giugno del 2001 la Roma si laurea per la terza volta nella sua storia Campione d’Italia.

Lukaku vero leaderfa gol al razzismo

Il ct del Belgio lo esalta per la maturità acquisita giocando con l'Inter. E lui, alla Cnn, elogia l'Italia per i provvedimenti contro il razzismo