Hub vaccinale a Ostia nel polo del Nuoto

ROMA Il presidente della Regione Nicola Zingaretti e il commissario straordinario per l'emergenza Covid generale Francesco Paolo Figliuolo, hanno inaugurato questa mattina a Ostia il nuovo centro vaccinale della Regione Lazio presso il Polo Acquatico Frecciarossa della Fin, Federazione italiana nuoto, a Ostia. Una struttura dotata di 10 cabine operative per 12 ore al giorno, per una stima di 600 vaccinazioni quotidiane e che, a regime, potrebbe effettuarne fino a mille. Presenti anche il capo dipartimento della protezione civile, Fabrizio Curcio, l’assessore regionale alla Salute Alessio D’Amato, il presidente della Federazione italiana nuoto, Paolo Barelli e il direttore generale della Asl Roma 3, Marta Branca.

 «Lo sport è importantissimo e se ci vacciniamo in fretta riapriamo anche lo sport, perchè la mente e il fisico sono un connubio indissolubile», ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo in occasione dell'inaugurazione, rivelando di essere un nuotatore amatoriale: « Mi fa piacere esser qui ad aprire un primo centro legato allo sport». Il commissario straordinario per l'emergenza ha poi annunciato: «Vaccineremo a brevissimo gli atleti che dovranno andare alle Olimpiadi, anche questo è un segnale dell'Italia che riparte».

«Oggi si realizza un punto di vaccinazione che rispecchia quello che è il sistema oggi. Io e il generale Figliuolo abbiamo visitato in queste settimane in tutta italia centri privati, volontari, ospedali, ma la parte sportiva è una parte nuova per noi, un pezzo importante del nostro Paese», ha aggiunto il capo della protezione civile Fabrizio Curcio.

Sono stati predisposti tutti i percorsi e i locali riservati alle vaccinazioni sono del tutto separati da quelli funzionali a raduni e allenamenti degli atleti di interesse nazionale. Il centro federale è infatti la sede dove vivono, si formano e si allenano i grandi campioni del nuoto e della pallanuoto italiani. In accordo con Regione Lazio e la Asl Roma 3, la Federazione italiana nuoto - concessionaria del Polo natatorio - ha individuato questa area operativa che sarà allestita nella zona ovest dell'impianto, con un grande ambiente coperto per accoglienza, triage, vaccinazione e osservazione, uffici per medici, paramedici e operatori e parcheggio scoperto. «La parola d’ordine che sta rendendo forte questa campagna di vaccinazione è collaborazione. Tra livelli diversi dello Stato, tra i territori», ha aggiunto il presidente della Regione Nicola Zingaretti. «Di fronte alla grande missione di vaccinare in breve tempo 50 milioni di italiani la strada da percorrere è chiamare alla collaborazione l’Italia migliore, e questa strategia sta funzionando, dietro ogni risultato c’è la passione di decine di migliaia di donne e uomini, personale sanitario, forze dell’ordine, volontari e professionisti».

Per quanto riguarda la zona rossa approntata nel Pontino, al momento non si registrano focolai di variante indiana in provincia di Latina. L’unico caso, su 23 tamponi risultati positivi, riguarda un viaggiatore del volo proveniente dall’India dello scorso 28 aprile.

Resta basso il numero dei nuovi contagi. Ieri nel Lazio sono stati registrati 661 casi (429 a Roma). In calo le terapie intensive, mentre i decessi sono in lieve salita: 22 contro i 13 di domenica.

Articoli Correlati

Un centro medico aziendaleper i dipendenti di Poste

Inaugurato a Roma Poste Centro Medico, primo centro medico aziendale polispecialistico dedicato ai dipendenti di Poste

Un Waidy Point Aceasportello mobile tutto digital

Il Waidy Point Acea è una struttura mobile effettuare tutte le operazioni legate alla fornitura idrica

Calenda: "Niente accordise arrivo al ballottaggio"

Roma, Calenda: "Se arrivo al ballottaggio niente accordi.Per fare il sindaco devo avere la maggioranza in Consiglio"