La Toyota tutta elettrica si guiderà con la cloche

AUTO Dopo l’ibrido che ha inventato, l’elettrico, l’opzione del futuro. Toyota al Salone dell’auto di Shanghai (21-28 aprile) espone il primo modello a batteria. Si tratta del concept bZ4X che anticipa un’auto di serie in vendita nel 2022. È un suv basato sulla nuova piattaforma e-Tnga sviluppata con Subaru. Lo stile sarà comune ai modelli a batteria che arriveranno, le dimensioni importanti così come lo spazio a bordo. Il posto guida è caratterizzato da una cloche che sostituisce il volante. Due le batterie così da offrire la trazione integrale sviluppata con Subaru. Non ci sono ancora dati tecnici ulteriori, ma è certo che Toyota adotterà lo steer-by-wire, il piantone dello sterzo non collegato alle ruote. L’obiettivo è eliminare le vibrazioni e regolare il rapporto tra l'angolo di sterzata e il volante: la cloche servirà, poi, a ridurre al minimo la rotazione. Altro debutto a Shanghai per Lexus, il brand di lusso di Toyota che espone la nuova ES: la berlina offre dei dettagli più curati, interni premium, più multimedialità e un maggiore dinamismo su strada. In vendita entro l’anno col full hybrid da 218 cv.

CORRADO CANALI