Da Carabinieri e Rotary alberi per la didattica

Presso l’associazione “La Collina Storta”, con la collaborazione dei Carabinieri Forestali e con il patrocinio del Rotary Club Roma Sud è stato realizzato il progetto “Un albero per amico”. Grazie all’iniziativa che ha coniugato il progetto nazionale di educazione ambientale dei Carabinieri della Biodiversità di creare un grande bosco diffuso rivolto in particolare ai giovani e alle scuole, dove poter avvicinare concretamente le future generazioni alle tematiche ambientali, alle iniziative del Rotary Club Roma Sud, Presieduto da Sabino Cavaliere e dei giovani rotariani del Rotaract di Roma e dell’Interact di Roma Sud.
Il destinatario è “La Collina Storta”, un centro abilitativo e ricreativo con un carattere di tipo didattico, educativo, tecnologico ecologico ad alta valenza sociale, i cui fruitori sono bambini e ragazzi con disabilità o disagi, e in cui trovano opportunità lavorative ragazzi svantaggiati.

L’iniziativa, realizzata con gli alberi donati dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Roma, comandato dal Ten. Col. Danilo Bucini ha visto l’inumazione di 2 Lecci, 1 Sughera, 2 Orniello, 2 Aceri Campestri, 1 Cerro, 1 Ginestra Carbonai, 1 Ginestra Odorosa. All'iniziativa hanno preso parte il Gen. C.A. ris Sabino  Cavaliere, Presidente del Rotary Club Roma Sud, il Col. Giuseppe Lopez, Comandante del Gruppo Carabinieri Forestali di Roma ed  vari rappresentanti Associazione “La Collina Storta”, insieme a numerosi rotaractiani, interactiani, protagonisti dell'evento insieme ai Carabinieri forestali.