Ucciso altro afroamericano Scontri a Minneapolis

  • Usa

La polizia di Minneapolis ha ucciso a colpi d'arma da fuoco un ventenne afroamericano a Brooklyn Center, alla periferia della città e sono esplose nuove proteste degenerate in scontri tra i manifestanti e le forze dell'ordine, mentre è in corso il processo contro l'agente Derek Chauvin, accusato di aver ucciso George Floyd lo scorso maggio durante l'arresto.

La vittima è stata identificata dai familiari come Daunte Wright. I fatti sono avvenuti ieri poco prima delle 14, quando un agente ha fermato un veicolo in seguito ad una presunta violazione del codice stradale. La polizia ha dichiarato che l'autista è rientrato nel veicolo mentre gli agenti tentavano di arrestarlo e un poliziotto ha aperto il fuoco.

Intanto un ufficiale di polizia in Virginia è stato licenziato per aver puntato una pistola e spruzzato spray al pepe contro un tenente afroamericano dell'esercito durante un controllo in auto. L'episodio risale allo scorso dicembre ma nelle ultime ore è stato diffuso il video che ha ripreso l'arresto. I due agenti in servizio hanno riferito che l'uomo è stato fermato per non aver correttamente reso visibili le targhe. Ma è lo stesso filmato a smentire questa ricostruzione visto che le targhe in questione appaiono in maniera nitida. L'ufficiale coinvolto, Caron Nazario, ha deciso di fare causa ai due ufficiali, Joe Gutierrez e Daniel Crocker.  In una dichiarazione i funzionari della polizia di Windsor, in Virginia, hanno fatto sapere che l'incidente ha portato a "un'azione disciplinare", all'istituzione di una "formazione supplementare" e al "licenziamento" di Gutierrez. Un'indagine è ancora in corso per portare alla luce i dettagli di un fatto che il governatore dello Stato, Ralph Northam, ha descritto come "inquietante".

Articoli Correlati

Il Pentagono: "Autenticoil video di Ufo nell'oceano"

Usa, il Pentagono: autentico il video girato a bordo della USS Omaha. Un Ufo si inabissa nell'oceano

Alla Casa Biancain arrivo anche un gatto

Casa Bianca, dopo i due cani"difficili" con i Biden adesso sbarca anche un gatto

Floyd, agente colpevoleFolla in festa a Minneapolis

L’ex agente Derek Chauvin è stato riconosciuto colpevole dell’omicidio dell’afroamericano, George Floyd