Romani, tutti in auto L'82% non vuole rinunciarci

  • Roma

ROMA I romani? tutti, o quasi, in automobile. Lo sostiene una ricerca condotta da Aci Roma e dalla Fondazione Filippo Caracciolo, secondo la quale ben l'82% dei residenti nella Capitale privilegia l'uso delle quattro ruote rispetto ad altri mezzi alternativi.

L'analisi è stata condotta su 1.200 soci Aci che vivono a Roma, e si è sviluppata in tre tempi: nel gennaio del 2020, prima della pandemia, nello'immediato futuro (maggio 2021) e in un ipotetico scenario post pandemia.

Prima che il Covid cambiasse la vita di tutti (gennaio 2020), il 29% degli intervistati dichiarava di apprezzare il trasporto pubblico locale. Una percentuale scesa al 26,5% nel 2021, soprattuto per il timore di assembramenti. Ma il 35,6% del campione preso in esame ha dichiarato che in futuro potrebbe tornare ad usare bus, mtreo e tram, soprattutto se il servizio sarà migliorato.

Entrando nel dettaglio l'83% ha spiegato di non voler cambiare auto, mentre il 44% ha mostrato apprezzamenti per quelle ibride. Solo il 15% preferisce quelle totalmente elettriche a causa del loro costo elevato. 

Cresce anche il gradimento per le bici e i monopattini: nel gennaio del 2020 erano apprezzate solo dal 4,3% del campione, per poi passare attualmente al 10%- E in un ipotetico futuro la percentuale sale ancora fino al 25%.

Stabile infine l'apprezzamento per moto e scooter scelti dal 15% degli intervistati.

Articoli Correlati

Sabato i funeralidi David e Daniel

Nuovo sopralluogo dei carabinieri nella villetta del killer

Parco del Colosseo: visitespeciali nel week end

Tante le iniziative per la Giornata europea dell'archeologia

Addormentate e violentateUn minore tra gli aggressori

Indagini del commissariato di Porta Pia a Roma. Due i casi, il primo a piazza Bologna l'altro a Trastevere