Inter-Sassuolo 2-1 Nessuno ferma i nerazzurri

  • Calcio

CALCIO Vittoria doveva essere, e vittoria è stata.  La “locomotiva” Inter non si ferma e continua la sua marcia trionfale verso lo scudetto superando nel recupero della 28esima giornata 2-1 il Sassuolo. Il tutto - ma questo serve solo agli amanti delle statistiche -collezionando la decima vittoria consecutiva. A decidere la sfida di San Siro il gol al 10’ del solito Lukaku, puntualissimo all’appuntamento con la segnatura,  e al 67' di Lautaro. Nel finale per i neroverdi in rete Traorè. In classifica i nerazzurri allungano salendo a 71 punti, 11 in più del Milan, gli emiliani restano fermi a quota 40. Tanta sofferenza per la squadra di Conte, ma 3 punti d’importanza capitale che di fatto consegnano una gran bella fetta di scudetto alla Milano nerazzurra.  Contro un Sassuolo senza 9 titolari Antonio Conte, che ha dovuto fare a meno degli squalificati Bastoni e Brozovic e degli infortunati Kolarov e Perisic, ha schierato  Darmian in difesa e Gagliardini in mediana (le alternativa, scartate dal mister, sarebbero state  Ranocchia e Vecino). Handanovic ovviamente a guardia della porta, dietro anche Skriniar e De Vrij con Hakimi, Barella, Eriksen e Young a completare il centrocampo. In attacco Lukaku con Lautaro e non Sanchez come si era detto. L’Inter non molla un colpo, lo scudetto è tasca. 

Articoli Correlati

Il Milan a Parmasi affida ad Ibrahimovic

Il Milan domani va a Parma per una partita decisiva in ottica Champions: potranno contare su Ibra che ha, tra le sue vittime preferite, proprio i ducali

Pirlo, con il Genoachance da titolare a Dybala

Contro il Genoa l'allenatore della Juventus . Pirlo sta pensando di dare a Dybala una chance dal 1’ accanto al solito Ronaldo

Juventus-Napoli 2-1A Pirlo il duello Champions

La Juve rialza la testa vincendo la sfida Champions contro il Napoli 2-1. A decidere il recupero della terza giornata di campionato Ronaldo e Dybala