Dieci nella top cento Italtennis mai così forte

  • Tennis

TENNIS Ok, Sinner è l’enfant prodige. Ma in questa nuova Italia del tennis Jannik potrebbe essere la punta dell’iceberg di un movimento che si è rinnovato e che si sta imponendo: l’Italia del tennis, quello maschile,  festeggia infatti il record di presenze nell’elite della classifica Atp con ben 10 giocatori tra i primi 100 del mondo. Non era mai successo prima. 

Numeri incredibili
Si tratta di numeri incredibili: solo Francia e Spagna hanno più giocatori (11) tra i migliori 100, ma sono in media molto più anziani dei nostri.     
    Jannik Sinner, protagonista della meravigliosa cavalcata di Miami dove ha perso solo in finale contro il polacco Hubert Hurkacz, è salito al numero 23 del mondo. L'altoatesino è il terzo tennista azzurro del ranking dopo Matteo Berrettini (numero 10) e Fabio Fognini (18). Appena più dietro si trova Lorenzo Sonego (34), poi più distaccato Stefano Travaglia (69). A completare il quadro dei “10 cavalieri azzurri” sono Salvatore Caruso (87), Lorenzo Musetti (90), Gianluca Mager (91), Marco Cecchinato (93) ed il “senatore”   Andreas Seppi (96).  

Un occhio all’anagrafe   
    L'Italia sorride non solo per i tanti campioni in top-100, ma anche per la loro età anagrafica: Sinner e Musetti hanno 19 anni, Berettini 24, Sonego 25, Mager 26, Caruso e Cecchinato 28, Travaglia 29. Sopra i trenta solo Fabio Fognini (33 anni) e Andreas Seppi (37). Erano molti anni che l'Italia non aveva giocatori così forti e di così potente prospettiva e mai così tanti tra i primi 100 del mondo. «Quando hai 19 anni - ha detto Sinner dopo l’impresa sfiorata di Miami - o vinci o impari». Oppure ti prepari a prenderti il mondo, verrebbe da aggiungere.  

Articoli Correlati

Sinner sconfittoma spera nella top 30

Il fenomeno altoatesino eliminato a Dubai dalla rivelazione Karatsev. Ma la classifica Atp forse si muoverà

Federer non saràall'Australian Open

Per la prima volta dal suo esordio del 2000 “King Roger” non sarà a Melbourne al torneo che inizierà l'8 febbraio

Atp Finals Torinoil conto alla rovescia

Istituzioni e sponsor privati in prima fila per la presentazione dell'evento sportivo che si terrà a Torino l'anno prossimo. Sperando nel rilancio dell'Italia