A Federica Brignone il titolo di slalom

  • sci

SCI L’anno scorso, il trionfo in coppa del mondo, quest’anno invece tanta fatica, e quello sfogo amaro di qualche giorno fa: «Sono stanca, sfinita, non ce la faccio più, potrei smettere». E il numero uno del Coni, Malagò, allarmato, aveva persino promesso di telefonarle per farle cambiare idea. Se ci sia riuscito non si sa, ma per Federica Brignone, 30enne dei Carabinieri, è arrivato, almeno, un bel succeso. Ha vinto l’ottavo titolo nazionale, il primo nello slalom dopo averne già vinti 4 in gigante, 2 in combinata e 1 in superG. È successo a Livigno fra i “rapid gates”. Seconda a metà gara, la valdostana ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda frazione, chiudendo con 34 centesimi di vantaggio su Vera Tschurtschenthaler, 23enne del Gsiesertal, e per 67 su Vivien Insam, 23 anni delle Fiamme Oro, al comando a metà gara. 

METRO

Articoli Correlati

Marta Bassino fa il bised è ancora Gigante

A Livigno la 25enne trionfa nel titolo italiano di specialità davanti alla Brignone

Discesa, Sofia Goggia vince la Coppa del Mondo

Sofia Goggia ha vinto la sua seconda coppa del Mondo di discesa. Prima una sola italiana aveva vinto due coppe della specialità: Isolde Kostner

Per Federica Brignoneuna delusione mondiale

Federica Brignone, le speranze si azzerano dopo tre porte nella combinata alpina: ennesima delusione per l'Italia che non riesce a trovare medaglie