Il Roma Fringe Festival ingloba anche i nuovi media

  • roma teatro

ROMA Si svolgerà dall’11 al 24 aprile al Teatro Piccolo Eliseo, con serata finale il 26 aprile al Teatro Vascello, la nona edizione del Roma Fringe Festival che dal 19 febbraio apre il bando di partecipazione a compagnie teatrali, associazioni e singoli artisti.

Rigorosamente destinato al teatro indipendente, il Festival è un punto di riferimento per tutti gli artisti indipendenti che quest’anno dovranno confrontarsi anche con il digitale e l’introduzione della nuova sezione Fringe Tube dedicata alle nuove forme di drammaturgia che utilizzano i nuovi media e le neotecnologie streaming.

Dal vivo e online, il Roma Fringe Festival conferma il Comitato Artistico dello scorso anno, presieduto da Manuela Kusterman e composto da Raffaella Azim, Pierpaolo Sepe, Valentino Orfeo, Italo Moscati, Pasquale Pesce, Antonio Rezza, Flavia Mastrella, Ferruccio Marotti, con l’aggiunta di Luca Barbareschi, che per la questa edizione ha messo a disposizione il Piccolo Eliseo.

Dal 2018 con la direzione artistica di Fabio Galadini, anche per il 2021 è confermata l’adesione dei Teatri di Zona Indipendente, consolidando così il circuito di teatri indipendenti dislocati in tutta Italia che ospiteranno in stagione la compagnia vincitrice del Fringe.

Zona indipendente è costituita da 12 teatri, tra cui il Vascello di Roma, e rappresenta un’inedita proposta italiana alla circuitazione del Teatro Indipendente. 

Quest’anno è stata introdotta una nuova sezione Il Roma Fringe Festival che si svolgerà presso il Piccolo Eliseo dall’11 al 24 aprile mentre la finale è prevista il 26 aprile al Vascello.

La finale del Roma Fringe Festival 2021 invece, è fissata per il 26 aprile sempre al Teatro Vascello il 26 aprile.

Per partecipare a questa IX edizione è necessario scaricare il bando sul sito www.romafringefestival.it

METRO

Articoli Correlati
roma teatro

Kustermann e Zanisleggono Perec

Dal Teatro Vascello su Zoom ogni venerdì e sabato alle 21
roma teatro

Alessandro Longobardi: «Più supporto ai teatri»

Il direttore artistico del Brancaccio e della Sala Umberto fa il punto della situazione dopo la chiusura delle sale
roma teatro

Pugliese rilegge i “Vetri Rotti” di Miller

All’Eliseo debutta il tardo capolavoro del drammaturgo interpretato da Elena Sofia Ricci