Sanremo, Folcast: «In finale me la gioco alla pari!»

  • Sanremo 2021

SANREMO Daniele Folcarelli (cantautore romano classe 1992), alias Folcast: da Spinaceto a Sanremo con l’inedito “Scopriti” è approdato in finale tra le Nuove proposte del 71° Festival della canzone italiana. 

Folcast, che effetto fa la prima volta all’Ariston? 
«Emozione grandissima, suonare con l’orchestra: adesso ha più valore e significato per il tempo in cui viviamo. L’assenza di pubblico? Pesa. Manca il calore umano, vedere qualcuno che canta e le reazioni della gente in platea. Per me l'unico vantaggio è che l'assenza di pubblico ha ridotto la pressione del palcoscenico».

Stasera sarà scontro finale a 4. Tra le Nuove Proposte uno solo vincerà! Chi teme di più: Wrongonyou, Gaudiano o Davide Shorty? 
«Io ci metterò l’anima e anche di più. Ormai siamo un quartetto affiatato e ce la giochiamo alla pari. Sanremo è una competizione, ma ci siamo conosciuti ed è stato bello. Spero solo di portare a casa una performance soddisfacente».

E dopo Sanremo che sarà? 
«Venerdì è il grande giorno per me, poi, finito il Festival, ci saranno delle nuove canzoni e un mio Ep in uscita prossimamente. Inoltre abbiamo già le prime date del tour che parte a novembre da Milano e sarà a Roma il 27 novembre. Pandemia permettendo! Ma sono fiducioso: riprenderemo i concerti dal vivo e torneremo alla normalità, dopo questa brutta batosta che ha molto penalizzato il mondo dello spettacolo. Penso soprattutto alle tante maestranze che ruotano intorno a un tour o a un qualsiasi evento live».

 

 

ORIETTA CICCHINELLI 

Articoli Correlati
Sanremo 2021

Sanremo 71 cala il sipariotra polemiche e veleni

Il Festival continua su Domenica In: Venier litiga a distanza con la Sgarbi per gli Extraliscio. Mentre gli esorcisti lanciano anatemi vs il Festival blasfemo
Sanremo 2021

Sanremo, Amadeusnon c'è due senza tre

Amadeus apre uno spiraglio sul suo possibile ritorno a Sanremo 2022 come conduttore: «Se c'è un'idea...»
Sanremo 2021

Sanremo, polemichee lamentele, da Peyote a Meta

Ermal Meta ha una buona parola per i vincitori di Sanremo 2021, mentre bacchetta Peyote che gli aveva dato del ruffiano. Ambra difende Renga...