Sparo in strada a Prati Ex poliziotto si toglie la vita

  • Roma

ROMA Un boato improvviso, reso ancor più assordante dall'acustica dell'androne, seguito dalla paura e poi dalla curiosità dei passanti. Un uomo di 84 anni, un agente di polizia in pensione, si è suicidato ieri pomeriggio alle 15 sparandosi un colpo alla testa mentre era sulla soglia di un cancello condominiale in via Sabotino 17, nel cuore del rione Prati, a dua pssi da piazza Mazzini.

Sul posto sono accorse le volanti della polizia, un'autoambulanza e gli agenti del commssariato di zona, dove l'anziano aveva prestato servizio, Inutili i soccorsi: l'uomo è morto sul colpo. Anche la polizia scientifica è intervenuta per effettuare i rilievi, gli agenti sono riusciti a coprire la scena del suicidio con delle lenzuola per evitare gli sguardi dei curiosi. Da quanto si è appreso il poliziotto in pensione aveva perso da poco la moglie.

PAOLO CHIRIATTI

Articoli Correlati

Corsa ai nuovi hubma resta il rebus vaccini

D'Amato: «A giugno prenotazioni per la fascia d'età tra i 30 e i 40 anni»

Scappa dall'ospedale per accudire il cane

Protagonista una donna di 60 anni, ritrovata in stato confusionale dalla polizia locale

Nimes invece del Colosseobufera su un post di Raggi

L'Arena di Nimes, in Francia, al posto del Colosseo in un video su Facebook della sindaca Raggi