Casa, il mercato scende in tutte le regioni

  • Mercato immobiliare

Rilevante flessione  nel I e nel II trimestre 2020 delle convenzioni notarili di compravendita e delle altre convenzioni relative ad atti traslativi a titolo oneroso per unità immobiliari. Il totale delle compravendite ammonta a 157.126 nel I trimestre 2020  (-17,9% rispetto al IV trimestre 2019 e -17,7% su base annua) e a 149.764 nel II trimestre (-17,3% rispetto al trimestre precedente e -30,8% su base annua).  Nel II trimestre il settore abitativo segna variazioni congiunturali negative in tutte le aree geografiche del Paese (Centro -23,7%, Sud -20,7%, Isole -19,9%, Nord-ovest -14,1%, Nord-est -10,7%, totale Italia-16,9%) cosi come il settore economico (Centro -38,9%, Isole -27,3%, Sud -22,6%, Nord-ovest -20,6%, Nord-est -13,8%, totale Italia -24,4%).

Il 95,0% delle convenzioni stipulate riguarda trasferimenti di proprietà di immobili a uso abitativo (142.265), il 4,7% quelle a uso economico (7.002) e lo 0,3% le convenzioni a uso speciale e multiproprietà (497).    Rispetto al II trimestre 2019 le transazioni immobiliari diminuiscono del 30,8% (-30,4% l’abitativo, -37,9% l’economico), accelerando la flessione su base annua già evidenziata nel I trimestre (-17,7%).  

Articoli Correlati
Mercato immobiliare

Casa, mercato in ripresaTrainano Roma e Genova

Il mercato delle abitazioni rafforza la tendenza positiva e chiude l’ultimo trimestre dell’anno con un +8,8%
Mercato immobiliare

Mercato in crescitatrainato dalle nuove abitazioni

Pubblicata l'analisi del Centro Studi di Abitare Co.
Mercato immobiliare

I tagli grandi tornano in vetta alle richieste

Secondo Tecnocasa, i primi mesi dell’anno hanno visto un deciso ritorno all’acquisto. Si assottiglia l’offerta sulle tipologie di qualità