Coronavirus Italia

Ue: entro giugno altre 300 milioni di dosi

Coronavirus

“Finora 40,7 milioni di dosi sono state consegnate agli Stati europei e ci aspettiamo altre 300 milioni di dosi per il secondo trimestre di quest’anno”. Così il vice presidente della Commissione europea, Maros Sefcovic, dopo la riunione del Consiglio Affari generali. “Ci fa piacere - ha aggiunto - che molti Stati membri abbiano contattato la Commissione per offrire capacità di produzione locale e abbiano condiviso sforzi per riunione agli stakeholder”. “È essenziale - ha concluso - che i piani nazionali di vaccinazione prevedano flessibilità” per somministrare le dosi non appena arrivino. 

Le 300 milioni di dosi sono quelle “che ci aspettiamo dalle tre case farmaceutiche che hanno già ricevuto l’autorizzazione del vaccino” da parte dell’Agenzia europea per i medicinali, ha aggiunto Sefcovic. Dopo l’ok incassato da Pfizer/BioNTech, Moderna e AstraZeneca, “ci aspettiamo l’autorizzazione per Johnson e Johnson verso metà marzo”, ha aggiunto. “Per questo ci siamo concentrati solo su questi tre vaccini” con riferimento agli ordini per il secondo trimestre, ha concluso il vice presidente.

Articoli Correlati
Coronavirus Italia