Liliana Segre "Nonni, vacciniamoci"

  • Milano

salute  «Io ho 90 anni e sarò vaccinata così come sono chiamati a vaccinarsi tutti gli over 80. Mi sembra una grande opportunità a cui tutti dobbiamo rispondere, grati che si possa fare, perché in certi paesi non è stato possibile fare questo e andare con fiducia a questo incontro, perché sarà veramente l’unico modo che ognuno di noi ha per combattere questo nemico». Così ieri la senatrice a vita Liliana Segre, vaccinata all'ospedale Fatebenefratelli. Ad accoglierla il presidente Attilio Fontana e l’ assessore al Welfare, Letizia Moratti. La senatrice è inoltre la protagonista di un video promosso da Regione Lombardia in cui invita "nonne" e "nonni" ad aderire alla campagna vaccinale. Ieri infatti ha preso il via la fase 1 Ter della campagna nei 74 centri vaccinali distribuiti in regione, dove sono state somministrate le prime 4 mila dosi Pfizer. A Milano non si sono registrati  intoppi, nei 7 punti vaccinali: Fatebenefratelli, Gaetano Pini, Besta, Sacco, Niguarda, Trivulzio e Ospedale militare di Baggio, dove vaccina  all'Esercito. Disagi, invece, a Varese, tanto che il sindaco Davide Galimberti ha dichiarato che «dobbiamo evitare di rivedere le immagini di questa mattina, con ultra  ottantenni costretti ad attendere al freddo o stipati nei corridoi dell'ospedale». Nei piani del Pirellone, entro il weekend dovrebbero essere circa 15 mila gli over 80 vaccinati. E, mentre procedevano le operazioni vaccinali, al Pirellone andava di scena l’ennesima rivoluzione: il dg Welfare, Marco Trivelli, infatti, è stato sostituito a sorpresa da  Giovanni Pavesi. Si tratta del terzo cambio in meno di un anno all’assessorato prima guidato da Giulio Gallera e ora da Letizia Moratti.  

Articoli Correlati
News