Il Piemonte rischia di tornare arancione

  • TORINO

TORINO Il Piemonte rischia di tornare in zona arancione. La scorsa settimana l’indice Rt era allo 0,93, ma l’andamento dei contagi tiene la regione sul filo. Bisognerà attendere i dati del fine settimana per decidere. Se l’indice dovesse raggiungere di nuovo la soglia di 1, si tornerebbe al divieto di spostamento tra comuni diversi da quelli di residenza e alle restrizioni per bar e ristoranti, che  potrebbero solo somministrare cibi e bevande da asporto, con un ulteriore impatto negativo per l’economia locale.

Intanto ieri le persone risultate positive al Covid in tutta la Regione, su 22.151 test effettuati sono state 959, con un aumento di 188 casi in più rispetto al giorno precedente.  un aumento che preoccupa. Fortunatamente a Torino sono stati registrati solo 33 casi in più rispetto a martedì e complessivamente in Piemonte i decessi legati al virus accertati ieri sono stati 22, mentre il giorno prima erano stati 37.

Vaccini
Prosegue nel frattempo la campagna di vaccinazione. Ieri sono state 4.272 le persone che hanno ricevuto il vaccino. A 971 di loro è stato somministrata il richiamo. Dall’inizio della campagna sono state inoculate 297.003 dosi (delle quali 133.402 come richiami), corrispondenti al 75,7% delle 392.470 unità finora disponibili per il Piemonte.

Carnevale “fai da te”
 Nel pieno delle restrizioni contro gli assembramenti martedì scorso a Ivra un gruppo di persone ha dato vita a una rappresentazione in miniatura dell’omonimo carnevale lanciandosi arance nel cortile di un condominio in corso Nigra. Alcuni agenti, transitando in zona hanno notato un tappeto di arance spappolate (nella foto) e sono risaliti a nove  partecipanti, multandone sette.

Articoli Correlati
News