Pantere, tutti le cercano nessuno le trova

  • Animali

ROMA Non si ferma la caccia alla pantera in Puglia. Regina della giungla, protagonista indiscussa di fumetti e cartoni, è la variante nera del leopardo a fare paura da qualche giorno in provincia di Bari, alla periferia di Acquaviva delle Fonti. La presenza del felino è stata confermata anche dal medico veterinario incaricato dalla Asl tramite il rilevamento di orme e tracce organiche dell’animale. Tanta la paura che tre Comuni hanno firmato un’ordinanza per vietare il transito ciclo-pedonale e lo svolgimento di qualsiasi attività  sportiva ai cittadini in tutte le strade di campagna e sulle strade extra urbane del territorio di Acquaviva. Il provvedimento vieta anche di eseguire potature di alberi o lavori in campagna. 

Droni in azione

Non è la prima volta che in Italia sono state avvistati felini di grossa taglia. Proprio a maggio scorso, tra l’Irpinia e il Sannio, in provincia di Benevento furono molte le unità impegnate nella caccia a una pantera con tanto di avvisi pubblici per la popolazione. In quell’occasione furono utilizzati anche dei droni per perlustrare campagne e boschi. L’utilizzo di gabbie-trappola e droni fu contemplato - anche in quell’occasione senza esito- sempre in Puglia a gennaio 2020. Ungrosso   felino nero  si sarebbe aggirato nellecampagne di San Severo, nel Foggiano.  Anche al Nord non sono mancati negli ultimi anni avvistamenti simili: il più recente a novembre scorso, nel cuneese, dove una pantera nera si aggirava per le colline del Roero. Molto spesso, comunque, si è trattato di vere e proprie bufale, mentre in qualche occasione sono state fatte verifiche  anche con la banca dati internazionale sui detentori di animali esotici o pericolosi, ma negli ultimi anni non risultano denunce o fughe.

METRO

 

Articoli Correlati

In Lombardia 1 cane ogni 6 abitanti

Invece c'è un gatto ogni 53 cittadini. Lo dice il censimento di Legambiente

In aumento crash aereiprovocati da animali

Dalle giraffe alle arvicole, gli incidenti provocano danni per milioni di dollari all'anno

È un polpo italianoil mollusco dell'anno

L'Argonauta argo ha vinto il prestigioso riconoscimento internazionale e ora vedrà sequenziato il suo genoma